Il Parco marino di Punta Campanella promuove la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

188

Nella settimana dal 21 al 26 novembre l’Area Marina Protetta di Punta Campanella promuoverà, con la collaborazione del comune di Massa Lubrense e di Terra delle Sirene, la manifestazione “Settimana Europea perla Riduzionedei Rifiuti”. Un’iniziativa a cui hanno voluto aderire il Presidente e il Direttore del Parco, Davide Gargiulo e Antonino Miccio e che ha visto l’interesse concreto degli assessori comunali Giuseppe Ruocco e Donato Iaccarino oltre al supporto di Terra delle Sirene con Rosario Apreda e Antonino Di Palma. La Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti nasce all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea con l’obiettivo primario di sensibilizzare le Istituzioni e tutti i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea e che gli Stati membri devono perseguire.

L’obiettivo della manifestazione è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso la promozione di  azioni  volte alla riduzione dei rifiuti. Le iniziative, tante e articolate nei vari giorni, sono rivolte sia al grande pubblico che alle istituzioni scolastiche. Saranno allestiti due Info Point nelle piazze principali del comune di Massa, uno in Piazza Vescovado e l’altro a Sant’Agata. Il punto informativo servirà per distribuire materiale divulgativo su tutte le attività da svolgere durante la settimana, per promuovere prodotti ecosostenibili ( caraffa filtrante, pannolini per bimbi, prodotti in materBi) e per esporre i lavori svolti dai ragazzi partecipanti ai progetti 2009/2010/2011 promossi dall’Amp Punta Campanella – “Campagna di Incentivazione alla Raccolta Differenziata”, “Le Risorse del Cestino”, “ Le Risorse del Mare”. Durante la manifestazione saranno distribuiti gratuitamente pannolini lavabili e biodegradabili per incentivarne l’uso. Ci saranno mercatini del baratto e dell’usato e bancarelle per la raccolta di abiti usati. Inoltre, sabato 19 a Massa centro e sabato 26 a Sant’Agata ci sarà il consueto appuntamento per la raccolta degli oli esausti. Alla manifestazione parteciperanno gli studenti degli Istituti “Bozzaotra-Pulcarelli” e “Don Milani” con corsi di educazione ambientale e laboratori di riciclo creativo con artisti del settore.

Lascia una risposta