Il Savoia allunga il passo

136

Nella settimana in cui da Santa Maria Capua Vetere arrivano proclami di vittoria e grandi ambizioni, il Savoia risponde con un successo schiacciante, che in concomitanza con il pareggio del Gladiator, porta il sodalizio biancoscudato sempre più in testa alla classifica, con un distacco incrementato di 2 punti.

I bianchi di Torre Annunziata tra le mura amiche non sbagliano un colpo. Il Napoli Sanità, già domato due volte in Coppa Italia, trova sul sintetico del Giraud una compagine agguerrita e sempre più affiatata.
Il Savoia col passare delle giornate sembra aver trovato quel cinismo che era mancato nelle partite iniziali. Ne vengono fuori 4 reti che non lasciano scampo a recriminazioni.

Savarese, Ottobre, Ianniello e il solito Montaperto mettono la firma su una grande prestazione.

Continua la contestazione dei tifosi nei confronti delle autorità che vietano di seguire la squadra in trasferta. La prossima si giocherà contro il San Sebastiano, mentre il Gladiator sarà impegnato contro l’Atletico Nola, rivitalizzato dall’arrivo del navigato Ciro Blando.

Intanto suonano sempre più forte le sirene di mercato. Numerose punte vengono quotidianamente accostate alla società di Piazzale Gargiulo, ma siamo così sicuri che il Savoia abbia bisogno di un grande colpo?
Langella ha più volte difeso la rosa allestita durante l’estate, promettendo tuttavia nuovi arrivi. L’impressione è che a questo Savoia serva solo qualche rincalzo per consentire il giusto ricambio a Mr Vitter che, in linea con il direttore sportivo, ha ragione di difendere una squadra che finora sta regalando solo soddisfazioni.

Pierluigi Vitale

Lascia una risposta