Stabia stende Villa Icaro

Villa Icaro Ottaviano

Mallardo 6, Scala, Rossi 14, Russo, Maddaloni 6, Minadeo 4, Gammella, Adinolfi, Marino 2, Romano I. 5.

All. Buccioli

 

Basket Femminile Stabia

Iozzino 14, Di Capua, De Rosa 1, D’Avolio 10, Carotenuto, Di Concilio, Negri 13, Serra n.e., Cannavale n.e., Gallo 4.

All. Ursini

 

Parziali : 11-8; 17-19;27-29.

 

Arbitri: Pelliccia e Puzio di Afragola (NA)

 

Si interrompe la striscia vincente della Villa Icaro che esce sconfitta sul proprio parquet ad opera del più quotato Stabia. La formazione allenata da Ursini riesce a far propria una gara brutta dal punto di vista tecnico, con molti errori al tiro da parte di entrambi i quintetti, ma sicuramente vissuta ad alto livello dal punto di vista agonistico e dell’intensità. Grazie alle positive prove di Iozzino e D’Avolio, soprattutto nel tiro dalla distanza, ed ai canestri decisivi di Negri lo Stabia porta a casa una gara che per qualche tratto è sembrata alla portata anche della formazione di casa. Ottima la partenza delle padrone di casa che hanno una Rossi ispiratissima e quasi immarcabile, tanto che alla fine del primo quarto avrà firmato sette degli undici punti messi a referto da Ottaviano. Il vantaggio esiguo della prima frazione viene subito risucchiato dalle stabiesi che chiudono avanti al riposo lungo, grazie anche all’esiguo bottino offensivo del quintetto di coach Buccioli che ci impiega sette minuti per segnare il primo canestro dei secondi dieci minuti. Al rientro in campo le due squadre viaggiano sul binario dell’equilibrio con la Villa Icaro costretta però quasi sempre ad inseguire, aiutata dalla solita Rossi in attacco e da una positiva Marino, alla seconda buona prestazione consecutiva, e che riesce solo ad un minuto dalla fine del periodo a rimettere la testa avanti. Vantaggio che non dura molto perché lo Stabia chiude nuovamente in vantaggio la frazione. Stesso copione negli ultimi dieci minuti. Castellammare arriva anche al +6, Ottaviano impatta all’8’, salvo poi concedere canestro e fallo subito alla Negri che concretizza il vantaggio decisivo. Una sconfitta quella subita dalla Villa Icaro che lascia l’amaro in bocca per l’ottima prestazione difensiva tenuta dalle padrone di casa per buona parte di gara ma che, allo stesso tempo, è inevitabile quando in attacco non si riesce ad essere incisivi come si dovrebbe.

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCTL Campania: ok con l’Irsinese
SuccessivoScafati: la situazione dell’ospedale “Mauro Scarlato” resta stagnante
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.