Terza edizione del Premio letterario “Le parole dell’anima” premio città di Casoria

190

Tra i premiati alla terza edizione del premio letterario “Le parole dell’anima” premio città di Casoria anche il politico scrittore Tonino Scala per i libri di forte impatto sociale e civile pubblicati nel 2010 e 2011: “Quaquaraquà uomini di camorra” per Satura edizioni Napoli e “Disonorevoli. Politica & Camorra: Matrimonio all’italiana” per il Quaderno Edizioni Boscoreale (NA). La manifestazione che si è svolta il giorno 9 dic presso la biblioteca comunale di Casoria ha visto la presenza di numerosi partecipanti provenienti da tutto il territorio nazionale. “Le parole dell’anima”, alla sua terza edizione, evento organizzato dall’Accademia Universum Campania che vede nel suo presidente Francesco Gemito anima della manifestazione, è diventato oramai un appuntamento tra i più importanti della Regione Campania in questo settore, per il grande numero di partecipanti e per la qualità delle opere premiate.Il primo premio per la narrativa è andato al libro ” La Luce nel Deserto” di Rosanna Rivas. Un romanzo ambientato in terra palestinese, che può essere considerato un documento, testimonianza di tante sofferenze e ingiustizie vissute nel mondo femminile, nelle società islamiche, ma non solo. Un testo che è liberazione di tali sofferenze, in qualche modo riscatto, e anche denuncia alle coscienze umane.
Un libro che è al contempo testimonianza della forza dell’amore, anche in contesti così difficili e drammatici.

Lascia una risposta