Serie B: la ventesima

La Juve Stabia continua a volare e ora si trova in settima posizione, a due punti dalla zona playoff. Gli uomini di Braglia battono facilmente 3-1 il Cittadella. Dopo un quarto d’ora le Vespe sono già sul 2-0: al 9’ Scozzarella sfrutta alla perfezione un lungo traversone di Herpen e mette dentro con un piattone di destro. Al 12’ Herpen vede il portiere dei veneti fuori dai pali e da 30 metri sigla il raddoppio con un fantastico pallonetto. Il Cittadella accorcia le distanze al 30’ con Maah che da due passi devia in rete. Sono i veneti ad iniziare con maggiore veemenza la ripresa alla ricerca del pareggio, ma la Juve Stabia al 58’ trova il gol del definitivo 3-1 con Sau e sfiora in più occasioni il quarto gol.
La Nocerina a Padova per larghi tratti del match domina la gara ma ancora una volta deve accontentarsi di un pareggio. I Molossi vanno in vantaggio con Plasmati al 16’ e due minuti più tardi il Padova trova il pareggio con Marcolini. La Nocerina continua a pressare gli avversari per tutta la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, ma al 57’ i veneti trovano il gol del 2-1 con Milanetto che trasforma il rigore concesso per l’atterramento in area di Cutolo. Al 59’ è ancora Plasmati che riporta i campani sul pari e realizza la sua doppietta personale. Nel finale gli uomini di Auteri che hanno spesso molto subiscono la pressione del Padova.
Il Torino perde l’occasione per essere matematicamente campione d’inverno, perdendo 2-1 a Modena ma rimane comunque. In vetta. Non ne approfitta il Sassuolo per avvicinarlo, che torna da Reggio Calabria con un pareggio comunque prezioso. L’Ascoli vince 2-1 a Crotone e trova tre punti preziosi per la salvezza. Pirotecnici pareggi per 2-2 tra Bari-Vicenza e Empoli-Grosseto. Nell’anticipo di ieri il Brescia sbanca Livorno con le reti di Zambelli e Juan Antonio e ora Novellino rischia. La giornata verrà chiusa dai due posticipi: Varese-Verona di domani alle 12.30 e Pescara-Sampdoria di lunedì alle 20.45
Carmine Buonanno

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano