Castellammare. Ex Avis, Bobbio: “Proprietà chiederà cassa integrazione in deroga per i lavoratori”

156

“Apprendo, con grande soddisfazione, da fonte della proprietà, che il gruppo De Luca si è determinato a presentare richiesta di cassa integrazione in deroga per i lavoratori dell’ex Avis di Castellammare di Stabia. La comunicazione è di oggi e ufficializza il sostanziale accordo raggiunto nel corso della riunione con i sindacati e rappresentanti dell’assessorato regionale al Lavoro di martedì scorso”.

Lo annuncia il sindaco, Luigi Bobbio.

“Si tratta di un giusto e meritato momento di ritrovata serenità per i lavoratori e le loro famiglie che costituisce, a sua volta, una importante tappa di un percorso fortemente voluto e accompagnato dalla mia Amministrazione per giungere a un sollecito ritorno al lavoro delle maestranze in questione. È doveroso ringraziare per il prezioso contributo non solo l’assessore Nappi e i dirigenti regionali competenti ma anche l’assessore Angiò del Comune di Castellammare e le organizzazioni sindacali tutte con le quali siamo riusciti a creare il giusto ed equilibrato momento di confronto insieme alla proprietà che, ne sono convinto, porterà alla felice conclusione di una dolorosa parentesi sociale e lavorativa che durava da troppi anni”, ha concluso Bobbio.

Share

Lascia una risposta