Vico Equense, il pd commemora il Sindaco Carlo Fermariello a quindici anni dalla scomparsa

Per una volta il centro-sinstra di Vico Equense ritrova l’unità e commemora il compianto Senatore Carlo Fermariello, eletto Sindaco della città nel giugno del 1996. Una manifestazione in memoria fissata per il 15 gennaio dal pd cittadino, intitolato a suo nome, che farà rivivere, almeno in una giornata tanto speciale, lo spirito unitario che consentì a Carlo Fermariello di essere eletto con una valanga di voti da far invidia a quella che, molti anni dopo, ha consentito a Gennaro Cinque di sedere sullo scranno di primo cittadino.

Fermariello riuscì a fare a Vico Equense un vero e proprio miracolo politico grazie alla sua grande capacità di attrarre tutte le realtà positive della città, da sempre legata alla tradizione conservatrice. Il Senatore esercitò una forza prorompente e di grande spessore nel panorama politico locale, all’epoca piuttosto anonimo e consunto, presentandosi nel suo stile di combattente “Leone Rosso” al servizio del bene comune.

Personalità notissime del Centro-sinstra, che si erano unite o appoggiavano lo schieramento dell’Ulivo di Romano Prodi, furono i suoi sostenitori nella campagna elettorale. Da Giorgio Napolitano, a Bertinotti, a Rosi Bindi. Mai prima del ‘96, e nemmeno in seguito, si sono viste tante personalità politiche di così grande spessore giungere a Vico Equense per dare manforte a un candidato sindaco. La città capi che si era a una svolta, che dando fiducia a Carlo Fermariello sarebbe uscita dal provincialismo polveroso di decenni di impero democristiano e che sarebbe diventata città europea. E “Zio Carlo”, come affettuosamente lo chiamavano i suoi supporters,  fu eletto in un entusiasmo che coinvolse tutte le categorie della città.

Purtroppo, dopo pochi mesi di governo, Carlo Fermariello fu colpito da una grave malattia che in breve lo portò alla morte e interruppe precocemente il suo impegno di Sindaco.

Oggi, a 15 anni dalla scomparsa, il pd vicano, gli offre un tributo dovuto. Una manifestazione commemorativa che accolga i suoi sostenitori in un giorno importante della memoria collettiva.

Nella sala convegni della S:S: Trinità e Paradiso interverranno a ricordarlo Marco Ciarafoni dirigente nazionale del PD e suo grande promoter nella campagna elettorale del ‘96 a Vico e Umberto Ranieri più volte eletto alla Camera e al Senato della Repubblica.

Alla manifestazione commemorativa, oltre ai vecchi amici di Fermariello e ai suoi familiari più stretti, e a tutti quelli che lo ricordano con stima e affetto, interverrà anche il Sindaco Gennaro Cinque, il quale  ha accolto favorevolmente una proposta a più voci per onorare degnamente un personaggio illustre della Repubblica e della Città intitolandogli una strada del centro.

L’annuncio di una specifica delibera di indirizzo da parte della giunta, unitamente a tutti i Consiglieri della minoranza, arriverà nel corso della commemorazione.

L’appuntamento è per domenica 15 gennaio 2012, ore 11.00, nella Sala Convegni della S.S. Trinità e Paradiso di Vico Equense

Maria D’Ordia

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano