Scafati: Aliberti e Grandito presentano il Bilancio

263

Giovedì 13 Gennaio in una conferenza stampa presso la sala del sindaco del Comune di Scafati è stata presentata la manovra di bilancio prevista per il nuovo anno. Il sindaco Pasquale Aliberti, l’assessore al bilancio Giacinto Grandito e il presidente alla commissione bilancio Luca Celiberti hanno infatti presentato i più importanti obiettivi che, insieme ai dirigenti, hanno prefissato per il 2012:  Applicazione del decreto Salva Italia, definizione del SIAD e del PUC, nomina di un avvocato  esterno anche part-time, medici legali e consulenti tecnici, riorganizzazione del Pip e completamento delle opere pubbliche previste nel “Più Europa”.

Questi, e tanti altri punti all’ordine del giorno per definire la manovra che l’amministrazione comunale attuerà nell’arco del 2012.  Grandito ha subito premesso l’intenzione di lasciare invariati i servizi ai cittadini e ha dichiarato : “Nonostante la crisi e i tagli non aumenteremo le imposte, ma cercheremo di aiutare ancora una volta le famiglie più bisognose, garantendo loro gli stessi servizi”. Ha poi fatto il punto sulla situazione debitoria dell’ente che è di circa 20 milioni di euro e, successivamente, sull’anticipazione di cassa che si avvicina ai 7 milioni di euro.  Nonostante la situazione di difficoltà che vive nell’ultimo periodo l’intero paese, l’amministrazione si mostra ottimista e, anche il primo cittadino Pasquale Aliberti, ha esternato le sue considerazioni: “Abbiamo garantito a tutti i cittadini gli stessi servizi e, ancora una volta abbiamo confermato le risorse per le attività culturali, per le politiche giovanili e infine il pacco alimentare già approvato in consiglio alla fine del2011”.

L’Amministrazione inoltre, pone ancora una volta maggiore attenzione riguardo a tutte le iniziative di supporto per le famiglie disagiate confermando tra l’altro il sostengo al pagamento della tassa sui rifiuti e, lasciando quindi invariate le spese per i servizi sociali. Si parla, a proposito di ciò, anche della Geset, dei buoni risultati ottenuti grazie all’esternalizzazione dei tributi, e l’assessore Grandito conclude: “Invieremo alla società una revoca dei servizi poiché abbiamo intenzione di rimodulare le condizioni rispetto al contratto precedente al fine di agire, ancora una volta, per il bene della nostra Città”.

Andrea Del Regno

Lascia una risposta