Leros presentano “Scusate se insisto” al First Floor Club

COMUNICATO STAMPA – Hanno il nome di un’isola greca, ma di certo il loro non è un rock in “crisi”. Stanno per sbarcare ufficialmente nella scena indipendente e autoprodotta italiana con il loro primo album dal titolo: “Scusate tanto se insisto”.

Sono i Leros, band indipendente campana, capitanata da Carmine Casciello (Voce, chitarra, testi e musica), insieme ad Ernesto Castaldo (batteria) e Salvatore Avella (basso) e presenteranno il loro primo lavoro discogradico venerdì 10 febbraio, alle ore 22, al First Floor Club di Pomigliano D’Arco.

“Scusate se insisto” contiene nove tracce senza peli sulla lingua e racconta l’Italia sotto un occhio diverso, con rabbia ma anche con romanticismo, con malinconia ma senza rassegnazione ed è stato registrato in presa diretta presso il “Godfather Studio” di Napoli, da Massimiliano Pone (Almamegretta) e missato e masterizzato presso il “Soulfinger Studio” da Enzo Rizzo (99 Posse, Mano Negra, Modena City Ramblers).

E’ un album completo, stringato e scevro da ogni forma di retorica, che spazia dal di metà anni ’70  fino ad atmosfere acustiche e cantautorali. Un’esperienza da non perdere, per gli amanti di ogni genere e soprattutto per coloro a cui manca quel groove punk/rock di metà anni ’70 che non si sentiva da un po’ nel panorama nostrano.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano