Gelbison Cilento: prestazione convincente in terra siciliana

181

Una Gelbison che torna da Messina con maggiore convinzione di poter raggiungere il suo obiettivo stagionale, la salvezza. Dopo due sconfitte consecutive in trasferta la squadra affidata a mister Pasquale Santosuosso ha sfoderato una prestazione convincente in terra siciliana e se solo avesse avuto maggiore fortuna poteva ottenere anche qualcosa di più. “Abbiamo giocato un gran primo tempo – si è affrettato a ricordare un soddisfatto Santosuosso – al cospetto di una compagine nata per vincere e con all’interno della rosa giocatori di livello superiore. Non ci siamo fatti intimorire e siamo riusciti a portare a casa questo importante risultato”. Un punto che fa morale e che già proietta i cilentani all’attesa sfida di domenica quando al “Morra” arriva la Battipagliese. Un vero e proprio spartiacque che, in caso di vittoria, può far incamminare i vallesi verso una tranquilla salvezza. Ora più che mai c’è bisogno di mantenere i nervi saldi e la concentrazione. Intanto in settimana verranno valutate le condizioni fisiche del centrocampista Santonicola che al suo esordio con la casacca rossoblù è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco per uno stiramento. Gli altri due infortunati che hanno saltato la trasferta di Messina, Pascuccio e Pecora, da domani si dovrebbero riaggregare al gruppo in quanto hanno smaltito i rispettivi problemi fisici.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta