Cstp, servizi aggiuntivi: il Cda autorizza la stipula dei contratti di rinnovo con i Comuni soci

150

Via libera alla stipula dei contratti per la fornitura dei servizi aggiuntivi con i Comuni soci che dovranno, però, impegnarsi a regolarizzare le loro posizioni debitorie nei confronti dell’Azienda. A stabilirlo è stato il Consiglio di Amministrazione della CSTP – Azienda della Mobilità – S.p.A., riunitosi questa mattina.

“Il Consiglio ha autorizzato la stipula dei contratti – ha dichiarato il Presidente Mario Santocchio – ma a condizione che gli enti soci che hanno debiti con la nostra Azienda, si impegnino a regolarizzare le loro posizioni. Procederemo alla costituzione in mora nei confronti degli enti morosi, comunicandolo con congruo anticipo. Solo in questo modo potremo recuperare i nostri crediti.”

Tra i comuni soci che sono morosi nei confronti della CSTP S.p.A., c’è anche il Comune di Nocera Inferiore, con un debito che ammonta ad oltre un milione di euro.

“Proprio in riferimento al Comune di Nocera Inferiore – ha aggiunto il Presidente Santocchio – il Cda ha autorizzato la cessione del credito certificato in data 26 ottobre 2011 pari ad euro 917.481,96, stabilendo che si proceda alla pubblicazione di un avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte di banche e di intermediari finanziari. Nel caso in cui tale operazione non sortisca gli esiti sperati, sonderemo l’interesse dei nostri fornitori all’acquisizione del credito.”

Il Consiglio di Amministrazione si è espresso anche in merito alla regolamentazione della dismissione parco autobus.

“E’ stato deciso di procedere ad una puntuale regolamentazione sulle dismissioni. Delegherò il Direttore generale Barbarino ad approntare un regolamento che disciplini appunto i criteri e le modalità per la dismissione degli autobus. Relativamente alla gestione del magazzino, è stato condivisa l’esigenza di bandire una gara per l’approvvigionamento dei ricambi. La stessa necessità di bandire gara è stata ravvisata anche per l’affidamento della gestione degli spazi pubblicitari sulle nostre pensiline e paline di fermata e della pubblicità dinamica sugli autobus.”

Nel corso della riunione è stato fatto anche il punto della situazione rispetto alle trattative in corso con i sindacati per la gestione degli esuberi di personale, in vista dell’ennesimo vertice Azienda-sindacati convocato per lunedì mattina.

“Il Direttore generale Barbarino – ha concluso l’avv. Mario Santocchio – ha illustrato il quadro della situazione, alla luce di quanto emerso dai recenti incontri con le organizzazioni sindacali. C’è la necessità di giungere ad un accordo definitivo con i sindacati sulle misure da adottare come strategia d’urto per gestire gli esuberi e riportare l’Azienda in equilibrio, sotto l’aspetto economico-finanziario. Speriamo di sancire l’intesa nella riunione di lunedì. L’ulteriore taglio del 12% delle risorse destinate al nostro settore, imposto dal Governo per il 2012, ci impone di intervenire, e subito. Non siamo in grado di gestire questo ulteriore taglio con le nostre forze. Abbiamo bisogno dell’aiuto dei comuni soci. Convocheremo, pertanto, a breve un nuovo Consiglio di Amministrazione per analizzare la situazione contabile dell’Azienda al 31/12/2011 e per fissare la data della nuova Assemblea dei soci”.

Lascia una risposta