Scavi di Pompei: distacco di una limitata porzione di intonaco nel Tempio di Giove

198

La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei ha comunicato pochi minuti fa che “in data odierna si è verificato il distacco di un pezzo di intonaco grezzo di circa un metro dal paramento esterno della parete orientale della cella del Tempio di Giove di Pompei. I restauratori della Soprintendenza sono prontamente intervenuti e i frammenti raccolti saranno presto assemblati e ricollocati in sito”.

La Senatrice Pdl Diana De Feo, membro della settima Commissione permanente “Istruzione pubblica e beni culturali”, interviene sul distacco di un pezzo di intonaco grezzo di circa un metro, avvenuto oggi dal paramento esterno della parete orientale della cella del Tempio di Giove negli Scavi di Pompei. «Anche se non si tratta di un episodio gravissimo – sottolinea la sen. De Feo – quanto accaduto in queste ore a Pompei ripropone l’urgenza di un piano di interventi per il quale, secondo quanto dichiarato ultimamente dal ministro Lorenzo Ornaghi, si dovrebbero svolgere alcune gare da appalto ad aprile. In ogni caso – ricorda la Sen. De Feo –  sono già disponibili i fondi per l’ordinaria manutenzione degli scavi di Pompei, e quindi mi auguro che la Soprintendenza intervenga immediatamente ancor prima delle gare d’appalto di aprile per evitare ulteriori danni. In questo momento sarebbe grave non utilizzare i fondi già disponibili mettendo a rischio la prossima stagione turistica per uno dei siti archeologici  più importanti al mondo come gli scavi di Pompei».

Lascia una risposta