Vico Equense, il ‘Social World Film Festival’ promuove il cinema in locations alternative

‘Social in Action’ è il progetto che sensibilizza e promuove il cinema sociale del ‘Social World Film Festival’ in ambienti non stereotipicamente adatti al cinema al fine di poter raggiungere quante più persone di diverse classi sociali, età ed opinioni scegliendo televisioni, cinema, bar, ristoranti e scuole come location alternative. Prossimo evento del circuito a Caselle in Pittari (SA), sabato 25 febbraio 2012 dalle ore 17.00, dove sarà presentata la seconda edizione del ‘Social Wordl film festival’ di Vico Equense e sarà dato il via al workshop ‘Young Media Campus’ dedicato a giovani fotografi, video reporter e aspiranti giornalisti ad opera del Direttore Artistico Giuseppe Alessio Nuzzo. Data la necessità di sociale – spiega il direttore artistico – espressa dal fatto che sempre più persone si avvicinano a cortometraggi, documentari e lungometraggi, molti dei quali a basso budget e/o indipendenti, a tematica sociale e visto l’obbligo di pubblicizzare, sostenere, reclamizzare materiale che possa spingere alla riflessione persone di qualsiasi luogo, parte o età, la Direzione Artistica ha concepito questo progetto. L’organizzazione del festival propone, ad attività commerciali e non, la possibilità di proiettare alcune opere della Selezione Ufficiale della prima edizione del ‘Social World Film Festival’. Una delegazione dell’organizzazione introdurrà la proiezione delle opere al cui termine ci sarà il consueto dibattito post-proiezione con gli autori eventualmente presenti. La seconda edizione del Social World Film Festival, si svolgerà dal 6 al 13 maggio a Vico Equense. Si tratta di un’iniziativa finalizzata a dare spazio ai giovani filmakers e attori italiani: un’opportunità importante d’incontri e dibattiti per aprire le porte alla visibilità, alle collaborazioni e al lavoro nell’Unione Europea e nel Mondo. Domani conclude Giuseppe Alessio Nuzzo  cinque selezionati parteciperanno gratuitamente. Questi ultimi insieme ad altri undici selezionati a livello nazionale, parteciperanno al workshop Young Media Campus dal 10 al 13 maggio 2012 a Vico Equense. Alla scelta dei partecipanti allo Young Media Campus contribuirà la motivazione relativa al profilo indicato (tra videoreporter, fotografo e aspirante giornalista) selezionata in fase di iscrizione, il percorso di studi e/o iter formativo nonché la motivazione alle tematiche giovanili, cinematografiche ed artistiche in genere.


Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCastellammare, dibattito su Fincantieri del Pd stabiese
SuccessivoCastellammare, sospesi i lavori per la cabina Enel al Petraro. Bobbio: “Sarà spostata”
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.