Il Sorrento si prepara alla trasferta di Carpi

177

Incontro imperdibile allo stadio “Città del Tricolore” di Reggio Emilia previsto per domenica 18 marzo. Scendono in campo il Carpi che ospita il Sorrento di Ruotolo. Entrambe le squadre sono vicine alla zona play-off, entrambe provengono da un pareggio indesiderato e disturbante i rispettivi programmi. Quarto in classifica il Carpi con 44 punti, quinto il Sorrento, sotto di un solo punto. Ambiziose le due società che adesso credono nel salto di qualità, impensabile, quasi, all’inizio di questo campionato. Fortunate, nell’insidioso pareggio ottenuto da entrambe, ché le grandi che le precedono sono state frenate dalle affamate di punti più in basso in classifica. Ed ancora, domenica, le stesse società, più certe della loro vicinanza alla serie antecedente, saranno impegnate su campi ostici. La emiliana Carpi ed il penisolano Sorrento, però, non certo intendono accontentarsi di un insapore pareggio che non cambierebbe molto, visto che l’altra campana, il Benevento, è di poco alle spalle. Importante, per i sorrentini, la presenza di Ginestra, capocannoniere indiscusso della squadra ma anche della Lega Pro, girone A. Oltre a questo inopinabile punto di riferimento non bisogna scordare l’umbro Scappini, che nell’ultimo match contro la Spal, si è dimostrato secondo bomber e non “di scorta”, come qualche abile provocatore lo ha definito. Non ci sta lui, Scappini, che, nonostante parta quasi sempre dalla panchina, regala giochi e goal sempre graditi. Scappini, in effetti, a discapito della convinzione del mister Ruotolo che non si fida abbastanza di lui tanto da non regalargli spesso l’ebbrezza di partire dal minuto prima, va a segno con una media sorprendente rispetto ai minuti che lo vedono parte attiva nell’incontro. Non si risparmia il giocatore ed è, questo, simbolo di compattezza di un gruppo consolidato, non fermo solo ai soliti 11 che scendono in campo. Anche il giocatore “part-time” fa gruppo e non lesina impegno e azioni concludenti. Mentre Ginestra riceve dal suo vice-presidente Gambardella (entrambi nella foto) l’ufficiale riconoscimento per i 100 goal segnati poco prima dell’incontro con la Spal, il Sorrento scopre alternative valide per eventuali turn over.

L’incontro con il Carpi si svolgerà sotto il vigile fischietto del signor Daniele Minelli di Varese. Contribuiranno, in quello che diventa sempre più discusso compito, gli assistenti Paolo dal Cin di Conegliano e Mario Schembri di Mestre.

Anna Di Nola

Share

Lascia una risposta