Baronissi: Galdi e Moscatiello a colloquio con il presidente Anci Delrio

160

Un sito web dedicato alla Rete dei Sindaci ed Elleni d’Italia, ed un conto corrente speciale, trasparente e sicuro, dove far confluire le donazioni in favore del popolo greco. Il Coordinamento nazionale del Sindaci italiani ed Elleni d’Italia, fondato Marco Galdi e Giovanni Moscatiello, primi cittadini di Cava de’ Tirreni e Baronissi, aggiunge un altro mattone alla costruzione dell’Europa dei popoli. Aspetti del progetto affrontati ieri pomeriggio nel corso del cordiale e proficuo incontro che Galdi e Moscatiello hanno avuto a Roma con Graziano Delrio, presidente nazionale dell’Anci.

«Abbiamo informato Delrio dell’attivazione di un nucleo di coordinamento della rete dei Sindaci e degli Elleni d’Italia. Fare rete, fare sistema: è su queste solide basi che va consolidata l’azione di sostegno al popolo greco. Estendere il movimento di solidarietà partito da Cava de’ Tirreni e Baronissi ai Sindaci d’Italia significa rafforzare la trama di un tessuto connettivo che rappresenta un atto di fiducia e speranza per la Grecia e l’Europa – hanno sottolineato Galdi e Moscatiello – Ringraziamo il presidente Delrio per la sua sensibilità e per il suo sostegno che, siamo certi, crescerà per forza ed intensità per le sfide che ci attendono. Crediamo, in tal senso, che il riferimento istituzionale dell’Anci, per il prestigio e l’autorevolezza che negli anni ha saputo consolidare, possa essere un qualificante passo in avanti per sensibilizzare i Colleghi d’Italia e creare i presupposti per avviare relazioni e scambi con la rete dei Sindaci dell’Europa. Crediamo che in esso si colga il gesto umile e simbolico, ma pregno di solidarietà, che abbiamo inteso fare, a difesa di un’Europa che abbia un “corpus” davvero culturale e politico e non sia figlia solo delle oscillazioni della Borsa».

Delrio aveva già espresso pieno e condiviso sostegno al movimento lo scorso febbraio attraverso un messaggio letto da Moscatiello in apertura della conferenza dei Sindaci greci ad Atene. Un vertice istituzionale al quale hanno preso parte i due sindaci promotori del coordinamento filo-ellenico all’indomani della scelta di devolvere le rispettive indennità sindacali in favore del popolo greco. Nel corso della visita ad Atene, Galdi e Moscatiello hanno avuto modo di sottoscrivere con la Croce Rossa ellenica un protocollo d’intesa attraverso il quale delineare un canale preferenziale per l’invio di fondi.

Nei prossimi giorni verrà resa nota la data in cui saranno presentati ufficialmente il sito web del Coordinamento ed il conto corrente speciale che farà da grande salvadanaio per aiutare il popolo greco.

 

Lascia una risposta