Castellammare, sosta selvaggia a Pozzano. Bobbio scrive all’Anas per nuovi dissuasori

218

Continua senza sosta l’azione dell’Amministrazione comunale per il miglioramento della viabilità in località Pozzano e, in particolare, lungo le vie del mare. Dopo le misure di contrasto adottate nelle scorse settimane, su proposta del primo cittadino, Luigi Bobbio, relative alla installazione di dissuasori di sosta nell’ex «Colonia dei ferrovieri», utilizzata come slargo per il parking abusivo delle auto durante i mesi estivi, e al potenziamento dei controlli da parte della polizia municipale contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, il sindaco ha indirizzato una missiva alla Direzione generale Anas per richiedere una serie di specifici interventi per la «Statale Sorrentina».

«È obiettivo di questa Amministrazione proseguire nell’azione di contrasto a qualsiasi forma di illegalità e nel contempo migliorare sia il contesto ambientale nonché la percorribilità lungo la statale 145 Sorrentina in località Pozzano», ha scritto Bobbio, sottolineando di aver già «avviato interventi atti a disciplinare la sosta lungo Via Acton» e di essere al lavoro per «acquisire aree da adibire alla sosta dei veicoli in modo da scoraggiare gli utenti all’uso delle autovetture» incrementando al contempo «il livello di servizio di trasporto pubblico».

Proprio in questa direzione, il sindaco ha dunque richiesto «l’estensione dell’intervento di installazione dei dissuasori di sosta, già realizzato tra il Km 12+000 e 13+400, nei tratti di statale tra il km 11+400 c.ca e Km 12+000 al fine di interdire la sosta». Mentre, per «quei tratti stradali di pregiato valore paesaggistico ubicati in corrispondenza della piazzola di sosta – belvedere – al km 12+000 adiacente al Crown Plaza», il sindaco ha chiesto di «valutare la realizzazione di un intervento di valorizzazione» degli spazi, non «trascurando l’ipotesi di realizzare in luogo delle aree di sosta, marciapiedi con dissuasori di sosta».

Share

Lascia una risposta