Circum, scendono in campo i sindaci del vesuviano

223

Contro la paventata chiusura del tratto Torre Annunziata-Poggiomarino della Circumvesuviana o anche l’ulteriore soppressione di treni che stanno creando notevoli disagi agli utenti del servizio pubblico, scendono in campo i sindaci di Boscoreale, Boscotrecase, Trecase, Torre Annunziata, Pompei, Scafati e Poggiomarino.

Per iniziativa del sindaco Gennaro Langella è stata convocata, per martedì mattina, una riunione al Comune di Boscoreale “per intraprendere azioni comuni a tutela degli utenti e per riaffermare l’importanza e l’utilità del servizio ferroviario per questa vasta area vesuviana”.

“E’ inaccettabile e non più tollerabile quel che sta accadendo –ha commentato il sindaco Gennaro Langella-. In questi giorni ho raccolto proteste e  suggerimenti di chi, quotidianamente, è costretto, suo malgrado, a convivere con soppressioni di convogli, ritardi di decine di minuti, treni strapieni. Con gli altri colleghi sindaci saremo al loro fianco con azioni concrete. La Regione Campania –ha chiosato il Sindaco- non può più rinviare un piano che consenta di risolvere in via definitiva l’emergenza che dura ormai da troppo tempo. Questi territori già vivono una drammatica crisi e non possiamo subire anche questi disagi che si ripercuotono anche sul turismo. Per i nostri concittadini –ha concluso il sindaco Langella- i treni della Circumvesuviana rappresentano un servizio pubblico essenziale e nessuna sciagurata ipotesi di soppressione della tratta o anche solo un’ennesima riduzione delle corse giornaliere potremmo mai tollerare”.

Share

Lascia una risposta