Pompei: gambizza imprenditore, arrestato 56enne

205

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Pompei hanno sottoposto a Fermo di PM, Filippo Cascone, 56enne, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata, pluripregiudicato, per i reati di porto abusivo di arma da fuoco, tentata estorsione e lesioni gravi dolose aggravate ai danni di A.M. di anni 42, attinto da colpi di arma da fuoco alla gamba lo scorso 10 aprile a Pompei.

La misura è stata eseguita presso una struttura ospedaliera di Napoli dove Cascone si era recato verosimilmente per sottrarsi alle proprie responsabilità.

Le indagini eseguite dalla Polizia hanno consentito di accertare che l’uomo è responsabile del ferimento di A.M., imprenditore termoidraulico, attinto alla gamba destra lo scorso 10 aprile in via Nolana a Pompei, proprio dinanzi ad una caffetteria dove la vittima si stava recando per incontrare Cascone.

Utili alle indagini, i rilievi effettuati dagli agenti della Polizia Scientifica del Commissariato di Pompei che hanno permesso di fotografare la scena del crimine e consentire di individuare la responsabilità di Cascone.

Prosegue l’attività della Polizia per inquadrare la responsabilità dell’uomo e i motivi del ferimento.

Share

Lascia una risposta