Agricoltura, Miano: “Carciofo di Paestum, prodotto d’eccellenza del nostro territorio”

508

“La valorizzazione delle produzioni d’ eccellenza del nostro territorio è uno degli obiettivi della Provincia di Salerno, che si affianca ai produttori del settore agricolo per accompagnare progettualità capaci di concorrere alle opportunità di finanziamento dell’Unione Europea”. Così, l’assessore all’Agricoltura Mario Miano, stamani nella Sala Giunta di Palazzo Sant’Agostino durante la presentazione della IV edizione della “Festa del Carciofo 2012”, che si svolgerà dal 24 aprile al 1 maggio presso l’area espositiva dello stadio “Salvatore Apadula” di Gramola-Capaccio. “Il carciofo di Paestum a marchio IGP- continua- e quello bianco di Pertosa, sono da considerarsi a tutti gli effetti prodotti tipici del nostro patrimonio agricolo da immettere su un mercato sempre più ampio, perché sono ricercati da sempre più consumatori attenti alla riscoperta delle tradizioni e dei temi della sicurezza alimentare e della salvaguardia ambientale”. La cerimonia inaugurale della manifestazione curata dall’associazione culturale “Santa Maria Goretti”, con il patrocinio della Provincia di Salerno, si terrà domani alle ore 18 con un convegno dal tema “Il carciofo di Paestum IGP: passato, presente e futuro”, alla presenza, tra gli altri, degli assessori provinciali Mario Miano ed Antonio Fasolino, del consigliere delegato all’Agricoltura della Regione Campania Vito Amendolara, dell’assessore agli Enti Locali Pasquale Sommese. All’interno della zona adibita alla “Festa del carciofo” saranno allestite mostre fotografiche ed esposizioni di vecchi mestieri artigianali. Tutte le serate si svolgeranno all’insegna di specialità preparate a base dei carciofi di Paestum e dei prodotti tipici locali. Alla conferenza di presentazione dell’evento hanno partecipato, tra gli altri: il presidente dell’Associazione “Santa Maria Goretti” Carmine Somma, il dirigente scolastico dell’Ipsseoa di Gromola Loredana Nicoletti.

Lascia una risposta