Contro il Noto mancheranno Pecora e Senè per la Gelbison

208

Pecora e Senè salteranno la partita di domenica che la Gelbison gioca al “Morra” contro il Noto. Lo ha deciso il giudice sportivo che ha squalificato il centrocampista e l’attaccante per una giornata perché entrambi erano già in diffida. Quindi mister Santosuosso si troverà a dover fare i conti ancora con l’emergenza, anche se in casa vallese regna molto ottimismo sul raggiungimento dell’obiettivo salvezza con una giornata di anticipo dopo la vittoria di mercoledì in casa di una concorrente diretta come l’Acri. Inoltre per la sfida contro il Noto rientra pure il capitano Francesco Sica che ha scontato le cinque giornate di squalifica inflitte dal giudice sportivo e che è più che mai voglioso di tornare a calcare il terreno di gioco e di dare una mano concreta alla sua formazione anche con un gol che ancora quest’anno non è arrivato tra le mura amiche. Al fianco del capitano, che non ritrova Senè, dovrebbe agire uno tra Siano e De Cesare ed è questo il dubbio che si porta dietro Santosuosso e che scioglierà solo all’ultimo momento, poiché il maggiore indiziato a sostituire lo squalificato Pecora a centrocampo è invece Borsa, ma qualche percentuale di partire dal primo minuto viene data anche ad Anastasio. “E’ una partita importante come tutte quelle affrontate fino a ora. – puntualizza il patron Maurizio Puglisi – Vincendo mercoledì contro l’Acri abbiamo avvicinato il traguardo prefisso a inizio stagione, ma ancora non lo abbiamo tagliato quindi non è il momento di festeggiare ma di restare concentrati”. Ma quali sono le combinazioni che potrebbero andare bene alla Gelbison a 180 minuti dal termine del campionato per evitare la coda dei play out? Con i tre punti la salvezza è sicura; con il pareggio si porterebbe a 45 punti e deve sperare che Acireale e Acri non vadano oltre il pareggio o almeno sia la squadra padrona di casa a trionfare; con la sconfitta invece la Gelbison dovrebbe poi cogliere un risultato positivo nell’ultima partita in casa del Sambiase ancora in lotta per evitare i play out. L’arbitro chiamato a dirigere l’incontro è Vito Mastrodonato di Mofetta, mentre i guardalinee sono Giuseppe Antonacci e Michele Falco.

Share

Lascia una risposta