Sant’Antonio Abate: Idv lancia la petizione per tagliare i fondi ai partiti

166

Tagli ai finanziamenti dei partiti, l’Italia dei Valori scende in piazza per promuovere la petizione popolare “Giù le mani dal sacco!”. E’ successo fino a ieri, termine ultimo per la consegna interna al partito delle firme, su iniziativa del consigliere comunale Donatella Donadio, la quale ha allestito domenica scorsa anche un gazebo informativo in piazza Vittorio Emanuele II. Secondo la coordinatrice cittadina, con l’iniziativa “Giù le mani dal sacco!” l’Italia dei Valori ha raccolto più di 500 firme in pochi giorni contro i rimborsi elettorali perché “intende fare, con l’aiuto dei cittadini, quello che il Palazzo del Potere non ha nessuna intenzione di attuare: rinunciare all’attuale legge che foraggia in modo spudorato e senza controlli le casse senza fondo delle formazioni politiche”. Domenica scorsa è intervenuto durante la petizione popolare anche il deputato dell’Idv, l’onorevole Francesco Barbato: ““Giù le mani dal sacco!” è una raccolta di firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare che richiede di rivedere radicalmente la legge sui rimborsi elettorali ai partiti. La raccolta è iniziata la scorsa settimana in tutte le piazze d’Italia. A Sant’Antonio Abate in tanti si sono fermati per chiedere informazioni, tante le firme raccolte in poche ore. Eliminare il finanziamento pubblico ai partiti appare come l’unico modo per ristabilire la sovranità popolare e combattere alla radice la corruzione e il degrado che stanno affondando il Paese a suon di debiti e ruberie varie”.

Vincenzo Vertolomo

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta