Tre navi militari approdano nel porto di Castellammare

233

Il porto di Castellammare di Stabia conferma la sua importanza per la Marina Militare Italiana ed infatti giovedì 17 maggio vi approderanno ben tre navi militari, due Corvette ed un Pattugliatore. Dopo la storica visita della Nave Scuola “Amerigo Vespucci” il 13 e 14 settembre scorsi, per celebrare gli 80 anni dal varo nei cantieri stabiesi, Castellammare di Stabia ribadisce il suo indissolubile legame con la migliore tradizione marinara militare.

Le due corvette, Nave “Chimera” e Nave “Minerva”, ed il pattugliatore Nave “Orione”, sono navi militari impiegate per la sorveglianza e la difesa costiera, che stanno concludendo la campagna di “scuola comando”, per l’addestramento sul campo degli ufficiali futuri comandanti di unità navali da guerra.

Le tre unità della Marina Militare sosteranno in porto fino a lunedì 21 maggio, oltre che per uno scalo tecnico, anche per una visita istituzionale, infatti ospiteranno a bordo diverse autorità locali.

In particolare nella mattinata di venerdì 18 maggio, i comandanti delle tre unità militari in visita presso la Capitaneria di Porto, saranno ricevuti dal Comandante del Porto di Castellammare di Stabia, il Capitano di Fregata Giuseppe Menna. A seguire si terrà, alle ore 10:00 circa, una conferenza stampa a bordo di una delle navi. Inoltre sarà organizzato un pranzo ufficiale al quale interverranno il Direttore Marittimo della Campania, Contramm. Domenico Picone, il Vescovo della Diocesi di Sorrento-Castellammare Monsignor Francesco Alfano, il Capo del Compartimento Marittimo di Castellammare, Capitano di Fregata Giuseppe Menna, il Sindaco di Castellammare, Dr. Luigi Bobbio, alcuni rappresentanti della Procura di Torre Annunziata, ed altre autorità.

Per l’occasione sarà possibile visitare le navi militari. Saranno aperte al pubblico venerdì 18 maggio dalle ore 15:00 alle 17:00. Sabato 19 e domenica 20 sarà possibile visitarle anche la mattina dalle ore 10:00 alle 12:00, il pomeriggio sempre dalle 15:00 alle 17:00.

 “Sono orgoglioso di ospitare queste tre navi da guerra – ha commentato il Comandante Giuseppe Menna, che prosegue – Questa graditissima visita, dopo il privilegio di avere avuto il “Vespucci”, conferma la rilevanza del porto di Castellammare. E sarà anche l’occasione per rinsaldare il legame storico tra la Marina Militare e questa splendida città che, in passato, tanto ha sacrificato per dare lustro alla nostra marineria”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta