Napoli, il consigliere Alajo arrestato per tentata estorsione. Era ai domiciliari

249
A Chiaia i carabinieri della stazione Posillipo hanno fermato per tentata estorsione ed evasione dagli arresti domiciliari, Salvatore Alajo, 37 anni, ex consigliere della Prima Municipalità e la moglie Alexandra Danaro, 26 anni, attualmente detenuti agli arresti domiciliari nell’ambito dell’indagine sulle false invalidità che ha già portato all’arresto di 256 persone e al sequestro di beni per 8 milioni di euro.
“Certi personaggi – dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il segretario cittadino Vincenzo Peretti – una volta presi non dovrebbero mai più uscire dal carcere. Alajo e Danaro, storica coppia del Pdl napoletano, si sono dimostrati i novelli Bonnie e Clyde alla napoletana ed hanno fatto scuola visto che anche in altre municipalità sempre esponenti del centro destra locale hanno ripetuto la stessa truffa. Addirittura Assunta Natale eletta nella stessa municipalità in cui sedeva come consigliere municipale la figlia del boss Raffaele Stolder sempre nelle fila del Pdl è stata arrestata perchè prendeva senza averne diritto la pensione di invalidità. E’ ora che la politica arginie tenga lontani certi personaggi invece di candidarli nelle proprie liste e valorizzarli”.

 

Share

Lascia una risposta