Terme di Stabia, passaggio da stagionale a part-time: è scontro dirigenza-sindacati

186

Braccio di ferro tra azienda e sindacati sul provvedimento di stabilizzazione per un solo lavoratore di Terme di Stabia. La mancata concertazione con le organizzazioni sindacali ha prodotto una situazione di emergenza per lo stabilimento del Solaro. Oggi i dipendenti hanno scioperato prima dell’incontro con l’amministratore unico Francescopaolo Ventriglia. Al rifiuto da parte di quest’ultimo di sospendere il passaggio da stagionale a part-time del lavoratore in questione, i sindacati hanno dichiarato lo stato di assemblea permanente. Domattina, dunque, l’azienda resterà ferma a partire dalle 7. «Non è nostro costume bloccare le attività dell’azienda – hanno detto i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Usae – ma la fermezza e il comportamento antisindacale di Ventriglia ci costringe a questo. Per noi questi provvedimenti bisogna farli dopo una valutazione completa della pianta organica, e quindi dopo la presentazione del Piano Industriale che avverrà il 6 giugno». «Il continuo miglioramento dell’azienda – ha detto Ventriglia – è la mia priorità. Questo è l’inizio di un percorso e non si può tornare indietro. La stagionalità in quest’azienda è una grossa anomalia».

Francesco Ferrigno

Share

Lascia una risposta