Mariglianella, convenzione tra Comune e Provincia: 283 mila euro per l’isola ecologica attrezzata

186

Sorgerà in via Salvatore Quasimodo,  all’interno di  un manufatto  acquisito al patrimonio comunale perché  costruito abusivamente, l’Isola Ecologica Attrezzata del Comune di Mariglianella. Il giorno 18 giugno 2012 è stata sottoscritta la convenzione tra il Comune di Mariglianella e la Provincia di Napoli per il finanziamento dell’Isola Ecologica, per un importo di euro 283.084,73.

La soddisfazione del Sindaco, Felice Di Maiolo il quale, in primis ha espresso un plauso ed un ringraziamento alla Provincia di Napoli, al Presidente On. Luigi Cesaro e all’Assessore all’Ambiente, prof. Giuseppe Caliendo.

Questo è il frutto del proficuo lavoro dall’esecutivo cittadino ed in modo particolare dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Rescigno, dall’Assessore all’Ambiente Pasquale Piccolo e dell’Assessore al Patrimonio Arcangelo Russo che in sinergia tra loro e con l’apporto del Responsabile dall’Ufficio Ecologia, Ten. Andrea Mandanici e del Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale,  Ing. Arcangelo Addeo,  hanno permesso con l’approvazione del progetto esecutivo (delibera di Giunta Comunale n. 66 del 7 luglio 2011) il completamento del positivo iter procedurale previsto per l’avvio di questa importante opera pubblica.

La realizzazione dell’Isola Ecologica permetterà la crescita di una coscienza ambientale e servirà sicuramente a sviluppare ed incrementare ulteriormente la raccolta differenziata dei rifiuti a Mariglianella. Va sottolineato il brillante lavoro svolto dall’Assessorato all’Ambiente che, nonostante l’assenza dell’Isola Ecologica,  ha consentito un costante miglioramento della raccolta differenziata che, partendo dal circa 37%  di inizio mandato, ha innescato una immediata ed incoraggiante progressione registrando ad oggi un netto superamento del 50%. 

In riferimento all’articolo dell’opposizione riferito ai lavori svolti nell’ultimo Consiglio Comunale del 14 giugno scorso, la maggioranza osserva che “a distanza di due anni una parte dell’opposizione, composta dai Consiglieri Iossa, Mattiello e America, è accecata ancora dall’ira della disfatta elettorale. Essa non apportando alcun contributo amministrativo e non sapendo che fare, si limita a chiedere le dimissioni di coloro che hanno invece sempre più il sostegno popolare e dimostrano, con i fatti, di far crescere il paese. Il ruolo dell’opposizione, viene travisato e ridotto da questi signori che in Consiglio Comunale non hanno nemmeno la capacità e la forza di portare avanti le loro stesse interrogazioni limitandosi ad attaccare in maniera vile e senza fondamenta la maggioranza solo con sterili uscite mediatiche nella loro limitata visione. Questa opposizione, da cui non può provenire nessuna lezione di legalità, farebbe bene a spiegare per quale motivo i Consiglieri comunali, Cervone e Vallefuoco, li hanno da tempo abbandonati. Non merita ulteriore risposta questa opposizione che continuamente, in barba all’interesse collettivo, tenta artatamente di bloccare la macchina amministrativa. Possiamo tranquillizzare i cittadini che questi attacchi e queste bizzarre azioni non ci distrarranno ma ci danno maggiore forza nel porre in essere ogni positiva ed ulteriore azione a favore della nostra Comunità”.

Share

Lascia una risposta