Mazzarri: “Lavezzi? Pandev non lo farà rimpiangere.”

145

Walter Mazzarri, tecnico del Napoli, a margine della trasmissione ‘Chiambrettopoli‘, in onda su Radio 2, ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco quanto evidenziato da Il GazzettinoVesuviano.com: “Maggio ha disputato 51 partite con noi. Il ragazzo ormai è cotto. Verratti? Non so cos’abbia detto il ragazzo. De Laurentiis e Bigon stanno cercando di prenderlo. Converrebbe lasciarlo giocare ancora a Pescara. E’ vero che è bravo, ma è anche molto giovane. Mi è molto dispiaciuto vedere Lavezzi andare via. Pandev, se starà bene, non lo farà rimpiangere. Ho un contratto col Napoli. Quando si firmano i contratti, vanno rispettati. La Nazionale sta sciorinando un grande calcio. Siamo destinati a fare bene e, al di là della vittoria ai rigori, l’Italia ha espresso un bel calcio e non meritavamo di uscire con l’Inghilterra. Prandelli ha svolto un ottimo lavoro. L’importante è creare gioco ed occasioni. In un momento particolare, magari la palla non entra. Ma, poi, possono anche entrarne due o tre insieme. Ogni allenatore ha la sua filosofia di gioco. Balotelli? E’ un gran giocatore. Deve ancora crescere per potersi confermare ad altissimi livelli. L’Italia è propositiva e crea tanto. Speriamo accada anche contro la Germania. Il cucchiaio di Pirlo? Andrea ha osservato bene i movimenti del portiere. Se l’ha fatto è perchè ha capito di poterlo fareIl mio no alla Juve? Ho un contratto con il Napoli e ho sempre pensato di restarci. I contratti vanno rispettati. Giovinco-Matri e 20 milioni per Cavani? Non parlo di mercato”.

Cosimo Silva

Share

Lascia una risposta