Napoli basketball, Calise: “Garantiremo un futuro al club”

214

“Ritengo che rispetto ad un anno fa siamo ad un punto più avanzato per quanto concerne l’organizzazione della prossima stagione agonistica. Per questo non riesco a comprendere il pessimismo che ci circonda: abbiamo un numero importante di trattative in corso, di cui diverse in fase conclusiva. E’ chiaro che, non dovessero andare a buon fine, ci troveremmo in una situazione complessa”. Lo ha detto Salvatore Calise, presidente del Napoli Basketball, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta oggi presso il ristorante Grand Prix.
“La crisi economica ha portato ad una diminuzione degli investimenti pubblicitari che ha coinvolto tutto lo sport ed il basket in particolare. Ma nel primo anno della nostra vita abbiamo saputo dimostrare di poter condurre un campionato di livello. Siamo al lavoro per dare continuità al progetto iniziato lo scorso anno e speriamo che anche altri imprenditori possano affiancarci”.
A fargli eco l’amministratore delegato Antonio Minopoli: “Piazze storiche del basket italiano sono in difficoltà e in alcuni casi sono scomparse: dobbiamo ricordare che siamo una società neonata, senza grandi industriali alle spalle. La nostra politica è quella di creare uno zoccolo duro di sostenitori e imprese che vogliano affiancare il proprio marchio alla società sportiva, stabilizzando il progetto e puntando ad un allargamento della base dei partner, senza voli pindarici e annunci a effetto”.
“Inoltre la Bpmed – ha continuato – non si è defilata, ma semplicemente riposizionata: siamo nati insieme e abbiamo percorso i primi passi. Restano con Napoli dando l’opportunità di poter trovare nuovi partner che vogliano avere visibilità”.
Intanto la società continua a lavorare a un progetto di rilancio della zona di Fuorigrotta. Nel corso della conferenza stampa è stato trasmesso un video con una bozza del progetto planometrico per il Quartiere dello Sport, comprendente la ristrutturazione del Palasport Mario Argento. Il piano, sviluppato dall’architetto Enzo Iannucci, sarà completato nei prossimi 20 giorni per poi essere presentato all’amministrazione comunale. L’obiettivo è svilupparlo con la collaborazione dei privati grazie all’ampio spazio dedicato al terziario, prevede un impianto da circa 8000 posti e la disponibilità di campi per l’allenamento.
Infine, è attiva da oggi la casella email abbonamenti@napolibasketball.it , presso la quale i tifosi potranno prenotare l’abbonamento per la prossima stagione (curve 40 euro, tribuna centrale 65).

Ufficio Stampa Napoli Basketball

Lascia una risposta