Intervista al neo Assessore all’Ecologia del Comune di Cercola, Felice Vassallo

321

Momento chiave per la giunta Tammaro, tra critiche dell’opposizione e una supposta minoranza in Consiglio che farebbe ritardare la riunione per la votazione del bilancio annuale. Su queste ed altre questioni abbiamo sentito il neo Assessore all’Ecologia Felice Vassallo.

Essendo neo eletto, quali sono le sue priorità ed i suoi progetti come Assessore all’Ecologia?

Prima di tutto mi interessa la pulizia globale della città, è la nostra priorità assoluta. Proprio in questo momento sono a lavoro con i vigili urbani ed ho appuntamento con la società che si occupa della differenziata, la GPN. Stiamo studiando il posizionamento delle campane per la carta, la plastica e l’alluminio, ecc nelle zone dove ancora non si gettano i rifiuti a dovere.

Per il problema delle blatte, che puntualmente si ripresenta, siete giunti ad una soluzione?

Sì, certo. Il problema degli scarafaggi può dirsi risolto. Domattina alle 9:00 ho appuntamento con la Gori e la Gpn, che apriranno ogni singolo tombino per effettuarne la pulizia. Si è già tenuta una riunione con l’ASL di Castellammare di Stabia che dopo la pulizia provvederà alla disinfestazione. Non sarebbe più compito delle ASL, ma siccome i solleciti da parte del Comune di Cercola sono stati numerosi già in passato, sarà fatta un’eccezione.

La sua nomina è stata oggetto di critiche da parte dell’opposizione, ad esempio Vincenzo Fiengo ha affermato che il Sindaco si preoccupa di distribuire cariche invece di risolvere i problemi della città, mentre Salvatore Grillo ritiene che il suo compito sia tenere sotto controllo la Polizia Municipale. Come risponde?

Ecco, io ero il Segretario Personale del Sindaco ed ho dovuto lasciare sia per problemi personali miei e sia per problemi economici del Comune. Ora sono stato richiamato e sebbene sia da poco in carica farò il possibile per fare del mio meglio. Io sono un ex militare, sono abituato a lavorare giorno e notte, lavoravo di notte anche quando non c’era lo straordinario.

Ci tengo a sottolineare che con la Polizia Municipale sono in ottimi rapporti, anzi proprio ora sono con loro per i sopralluoghi. I vigili sono pochi ma fanno tutto ciò che è in loro dovere fare.

Per quanto riguarda Grillo e Fiengo, mi dispiace delle loro parole, siamo in buoni rapporti e chiarirò appena possibile di persona direttamente con loro.

Un’ultima domanda, si sta parlando da tempo del bilancio, approvato dalla Giunta ma ancora non passato in Consiglio. Dato che i tempi stringono, sa dirci qualcosa a riguardo, quando è prevista la riunione?

Del bilancio non so nulla, sono in carica da poco tempo e nessuno me ne ha ancora parlato.

Con l’assessore Vassallo ritorneremo su alcuni temi importanti per Cercola tra qualche settimana, anche per verificare il lavoro fatto ed annunciatoci in questa intervista, nel frattempo non possiamo non fare una riflessione: la nomina del nuovo assessore giunge in un momento in cui la giunta Tammaro sembra ad un passo dalla sfiducia e Felice Vassallo non è certo un uomo di quella parte di maggioranza che ha intenzione di togliere la fiducia al sindaco. Sarà allora questo assessore, un assessore a tempo determinato? Forse non è tutto ancora ben definito. Staremo a vedere nelle prossime settimane con un consiglio comunale che non potrà non celebrarsi entro il mese di luglio

Anna Bottone

Lascia una risposta