San Marzano, 13enne in fuga a Roma dopo la bocciatura scolastica

260

Deluso dalla bocciatura a scuola, 13enne fugge da casa nel salernitano: ritrovato a Roma alla stazione Tiburtina dai carabinieri grazie alla segnalazione di un tassista. Sta bene. Poco dopo la mezzanotte, alla stazione ferroviaria Roma Tiburtina, i carabinieri della compagnia Roma Parioli hanno rintracciato un ragazzino di 13 anni che ieri pomeriggio era fuggito dalla sua abitazione di San Marzano sul Sarno. La scomparsa era stata denunciata ai carabinieri del posto. L’adolescente aveva lasciato un biglietto, ritrovato dalla madre in casa, in cui diceva di essere andato via perché deluso per la bocciatura rimediata a scuola ed il dispiacere di non poter più frequentare i suoi vecchi compagni di classe. A segnalare ai carabinieri l`insolita presenza del minore alla stazione Tiburtina è stato un tassista, a cui l’adolescente si era rivolto. Il minore è stato accompagnato alla caserma dei carabinieri dei Parioli e affidato alla zia materna che vive Roma.

Share

Lascia una risposta