Un morto ed un ferito nel corso di un agguato a Torre Annunziata, piazza Imbriani

373

E’ in piena “controra” che Torre Annunziata si sveglia dal riposo dettato dal pranzo e dalla calura con una raffica di colpi di arma da fuoco. Erano le 15,30 circa quando un raid, una esecuzione in piena regola lascia sull’asfalto Antonio Iapicca, 48 anni, conducente di multitaxi che venifa freddato all’uscita di un bar della grande ed affollata piazza Imbriani, nella zona sud della città a due passi dalla stazione delle Ferrovie dello Stato e da altri luoghi caldi come il Piano Napoli di Boscoreale.

Ad essere ferito da uno degli almeno sei colpi esplosi dal commando omicida Gennaro Dentice, 40 anni caricato in ambulanza, con un proiettile in una gamba, e portato in ospedale. Sull’accaduto indagala Polizia che non esclude alcuna pista anche se la matrice è chiaramente camorristica.

I due uomini non risultano affiliati a nessun clan malavitoso anche se Antonio Iapicca è il fratello di “rangitiello”, personaggio già noto alle forze dell’ordine

Share

Lascia una risposta