Workcamp 2012 Torre Annunziata “Giochi ambientali senza frontiere”

589

Grazie al workcamp internazionale, promosso dall’Assessore alle Politiche Giovanili dott.Ciro Alfieri – Comune di Torre Annunziata – e gestito  da Cantiere Giovani, 30 giovani Italiani e stranieri insieme, dal 26 luglio al 10 agosto, animano la città e promuovono una cultura della solidarietà e dell’impegno civile.

Alle ore 11 del 30 Luglio  a Palazzo Criscuolo – sala del cerimoniale – il Sindaco di Torre Annunziata Avv.Giosuè Starita e l’Assessore alle Politiche Giovanili  dott. Ciro Alfieri Incontrano i 30 volontari coinvolti nel progetto “Giochi Ambientali senza frontiere”.

 

Oltre ai ragazzi del territorio ci saranno giovani da tutto il mondo: Taiwan, Germania, Korea del Sud, Spagna, Francia, Bielorussia, Serbia, Russia, Repubblica Ceca, Inghilterra e Barhein, si impegneranno assieme ai ragazzi di Torre Annunziata sulla spiaggia libera dell’Arenile per 15 giorni effettuando lavori di pulizia e animazione per i bagnanti e promuovendo tra i giovani opportunità di mobilità giovanile all’estero. Il campo, oltre ad intrattenere, divertire e sensibilizzare la cittadinanza ai problemi legati all’inquinamento ambientale, ha come obiettivo quello di stimolare i giovani del territorio a fare esperienze simili all’estero di cooperazione e scambio interculturale.

Il Comune di Torre Annunziata – Assessorato alle Politiche Giovanili – ha finanziato il progetto attraverso un bando vinto da Cantiere Giovani (www.cantieregiovani.org), una ONG nata in Campania nel 2001 e che realizza da diversi anni in Italia e all’estero progetti di cooperazione, scambi e mobilità giovanile internazionale. Nel progetto Cantiere Giovani ha coinvolto come partner  il Forum dei Giovani di Torre Annunziata e l’associazione G.E.N.”Gruppo Escursionisti Naturalisti”.

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta