Sant’Antonio, è partito il ritiro

224

Il Sant´Antonio Abate c’è: i ragazzi di patron Giugliano, sotto la guida di mister Iezzo, sono partiti per il ritiro, dopo il primo allenamento ufficiale dello scorso lunedì. Ancora da definire la rosa abatese 2012/2013, ma tanti i volti visti al ‘Vigilante Varone’ in questi giorni, alcuni più conosciuti, altri meno. Tra i ‘superstiti’ della scorsa stagione figurano capitan  D´Aniello e, a sorpresa, anche Luca Martone, attaccante che, insieme a Vitale, ha fatto le fortune del Sant’Antonio in tempi non sospetti. Quello di Martone è stato un ritorno di fiamma improvviso. Il classe ’86, infatti, è stato protagonista di un vero e proprio giallo. Circa un mese fa, lui stesso dichiarò di essere vicinissimo alla riconferma, ma, pochi giorni dopo, la società lo smentì implicitamente. Qualche giorno fa, è arrivata, poi, la conclusione di questa ‘telenovela’: Martone fa ancora parte del Sant’Antonio Abate. Giugliano e company stanno lavorando, inoltre, per affiancargli un attaccante di tutto rispetto: Rosario Majella. Per il momento, tuttavia, la società giallorossa già si è assicurata le prestazioni di  Ciro Schettino, attaccante under di gran classe, cercato anche da club di Lega Pro. Per il ritiro sono partiti pure tanti giovani, tra cui Luigi Cimmino e Ruben Santonicola, pilastri della Juniores abatese, ma le loro conferme sono ancora da valutare.


Feliciana Mascolo


Lascia una risposta