Portici, nasce Keep calm be Biker: “Sensibilizzare la cittadinanza all’uso dei mezzi pubblici”

532

Sensibilizzare la cittadinanza all’uso dei mezzi pubblici. E’ questo l’obiettivo di “Keep calm be biker”, gruppo formato da quattro giovani porticesi che, con petizioni e la creazione di aree di discussioni sui social network, cercano di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani. I componenti del gruppo, Roberta Biondi, Mauro Mazzone, Florinda Verde e Giuseppe Palescandolo hanno le idee chiare: “migliorando le modalità di spostamento a livello locale, le città possono migliorare il bilancio energetico e le prestazioni ambientali del sistema dei trasporti e allo stesso tempo rendere la vita nelle città più sana e sicura. Il contesto urbano, infatti, rappresenta una grande sfida per la sostenibilità”. I quattro giovani porticesi hanno deciso di lanciare una petizione con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza e l’amministrazione comunale sul tema del trasporto ecosostenibile. La petizione verrà posta all’attenzione del primo cittadino Enzo Cuomo e all’assessore all’ambiente Franco Santomartino, con la richiesta di installare alcune rastelliere per il parcheggio delle bici in precisi punti della città, la possibilità di accedere con la bici in luoghi di aggregazione culturale e sociale come Villa Savonarola , la villa comunale ed altri luoghi fortemente frequentati dalla cittadinanza e l’ adesione all’ European mobility week, promossa dalla Commissione Europea, che si terrà dal 16 al 22 settembre 2012. La speranza dei giovani attivisti è che questa istanza non rimanga inascoltata e che ci si inizi a “muovere nella giusta direzione”. Il gruppo “keep calm be biker” è
presente anche sul social network Facebook.

 

Lascia una risposta