Agerola, Il Compositore Piovani al Festival “Sul Sentiero degli Dei”

254

Pubblico numeroso, Lunedì scorso al Parco Colonia Montana di Agerola, per il Concerto mitologico di Nicola Piovani, con i Solisti dell’Orchestra dell’Ara Coeli, dal titolo “I viaggi di Ulisse”, inserito nel cartellone della rassegna “Sul Sentiero degli Dei”, Festival dell’Alta Costiera Amalfitana, organizzato, oltre che dal Comune di Agerola, dalle Amministrazioni di Furore, Pimonte  e Tramonti. Le melodie, insieme al clima collinare, a nostro avviso, si gustano con maggiore concentrazione, se a diffonderle è il M° Nicola Piovani, il quale si dedica, con risultati esaltanti, alla musica per il cinema, il teatro, nonché a quella classica ed alla leggera (ha scritto canzoni per Fabrizio De Andrè). A Lui  è stato assegnato nel 1999 il Premio Oscar per la colonna sonora del film  “La vita è bella” di Roberto Benigni. Piovani è un compositore poliedrico che sperimenta nuove soluzioni melodiche. “Il viaggio di Ulisse” è un racconto in musica, con voci fuori campo registrate (di Carlo Cecchi, Paila Pavese, Massimo Popolizio, Mariano Rigillo, Virgilio Zernitz, Ames Joice, Siobhan Mckenna, Chiara Baffi, Massimo Wertmuller) sul tema delle impressioni che hanno lasciato all’autore le emozioni suscitate da un personaggio vecchio di tre millenni,  “la Musica, dice l’artista stesso, tenta di materializzare la commozione che quei fatti ancora oggi suscitano”. Il concerto,scritto, guidato ed eseguito da Piovani e illustrato dai disegni di Milo Manara, ha ricostruito la storia con una splendida espressività. Gli exploit del Maestro nel cinema si registrano  (per elencarne solo alcuni)  con i films: “Nel nome del Padre” di Belloccchio, “Il Marchese del Grillo” di Monicelli, “La messa è finita” di Moretti, “Pinocchio” di Benigni e tanti altri. Per la TV ha musicato miniserie come “Luisa Sanfelice”ed altre. Per il Teatro ha firmato spettacoli per Carlo Cecchi, Luca De Filippo, Maurizio Scaparro,Vittorio Gassman. Il numeroso pubblico del Parco della ColoniaMontana ha accolto il protagonista della serata con entusiastici applausi.

Federico Orsini

Share

Lascia una risposta