Sparatoria notturna sul molo di Vico Equense: feriti un uomo e una donna

Un uomo e la ragazza che era con lui sono stati feriti in un agguato a Vico Equense. Il fatto è accaduto sul pontile del molo turistico in località Marina di Vico nella notte tra il 14 e il 15 agosto, ma e’ stato reso noto solo ora. Nino Spagnuolo, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto esponente di spicco del clan D’Alessandro, 35 anni era appena sceso dalla sua imbarcazione quando è stato avvicinato da uno sconosciuto a volto coperto armato di pistola che gli ha esploso contro alcuni colpi, ferendolo alla coscia destra, ed è poi scappato.

Una 20enne sudamericana che era in compagnia di Spagnuolo è stata ferita ad un piede da una scheggia metallica. . Sul fatto indagano i Carabinieri della locale stazione e del nucleo operativo della Compagnia di Sorrento, che sul posto hanno trovata e sequestrato un bossolo calibro 9 e 3 ogive deformate.  I due sono stati medicati per lesioni guaribili in 30 e 20 giorni.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedentePadula: boom di visitatori per le “Storie Certosine” dei monaci
SuccessivoMercato Napoli, ore decisive per Uvini e Pereira
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.