Ancora un piccolo arsenale rinvenuto dai Carabinieri a Torre Annunziata

215

Armi e munizioni sono state scoperte e sequestrate dai carabinieri a Torre Annunziata. Il piccolo arsenale era custodito in un nascondiglio ricavato nelle fondamenta di un fabbricato di via Settembrini, nel complesso di edilizia popolare del “Parco Penniniello”, quartiere ritenuto controllato dal clan Gallo-Cavalieri. I militari dell’Arma hanno rinvenuto: un fucile mitragliatore kalashnikov calibro 7.62 con 4 caricatori e 133 cartucce; una pistola mitragliatrice calibro 9×19 con 3 caricatori; 35 cartucce calibro 44 magnum; 147 cartucce calibro 9×19; 43 cartucce calibro 357 magnum e un bilancino di precisione. Le armi, in buono stato di conservazione e perfettamente funzionanti, sono state inviate al Racis di Roma per accertare se siano state recentemente utilizzate per agguati di camorra o episodi di intimidazione.

Lascia una risposta