Faito XTrail corre per Faito

280
Fervono i preparativi per la terza edizione della Faito XTrail, la prima skyrunning dei Monti Lattari. Il percorso originario, che attraversa sentieri che si affacciano sulla costiera Sorrentina e su quell´Amalfitana, offrendo uno spettacolo naturale di straordinaria bellezza, quest’anno ha subito una modifica. Il devastante incendio di lunedì 20 agosto, partito da Montepertuso, frazione di Positano, che ha distrutto diversi ettari di macchia mediterranea e di pini secolari, ha reso impercorribile il sentiero disegnato anticamente dai Borboni, per gli scambi commerciali tra Positano, Amalfi e la provincia di Napoli, sul quale si svolgeva il 70% della Faito XTrail.
 La gara si svolgerà regolarmente il 2 settembre e vedrà come luogo di partenza e di arrivo il Parco Oceano Verde del Monte Faito. L’orario di partenza è stato spostato alle 9:30. Il nuovo tratto si snoda lungo una faggeta secolare passando per la Croce della Conocchia a 1395 mt slm con un dislivello positivo di 1210 mt (negativo di 1090 mt). “Vi assicuro – sottolinea Michele Volpe – che il nuovo percorso quanto a bellezza e suggestività non è da meno a quello degli altri anni.” Gli incendi non hanno scoraggiato il presidente della Aequa Trail Running, che ha disegnato un nuovo percorso all’uopo.

Sono ben tre anni che il  Circuito Parks Trail Campania approda al Monte Faito.La “Faito X Trail” quest’anno ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di Campionato Italiano di Short Trail della Uisp.

Attesi i più importanti specialisti nazionali di Trail tra i quali Antonio Carfagnini, Giuliano Ruocco,Giovanni Giordano e Domenico Errichiello. Tra le donne Ania Paniak e Teresa Galano. La classifica generale del circuto vede in testa Giovanni Giordano con 93 punti tallonato da Giuliano Ruocco con92. Più staccato al terzo posto Antonio Carfagnini con una gara in meno a quota 77. Tra le donne (a parità di gare) comanda Ania Paniak con 100 punti davanti a Teresa Galano con 93 e Rosa Di Martino ad 87. Sponsor del circuito Mapei, Pastificio Leonessa, Tecnica, Dm Sport e Cantine Iovine.

Lascia una risposta