Afragola, maltrattava un disabile: arrestato 63enne

162

Una vicenda assurda, quella che gli agenti del Commissariato di P.S. 

“Afragola” sono riusciti a portare alla luce, a seguito di un’attività

d’indagine, che ha consentito l’arresto di Luigi MARGIONE di 63anni, per

maltrattamenti nei confronti di un 54enne poliomielitico, con problemi di

deambulazione, costretto all’uso della sedia a rotelle.

 La vittima, da circa due anni, non avendo altri parenti prossimi, così come

erano le volontà della madre in punto di morte, era stata affidata alle cure di

MARGIONE, vicino di casa e persona della quale la donna si fidava.

 

Il vicino, per l’affidamento dell’uomo, percepiva dall’INPS la somma mensile

di €.1.300,00 e, benché la donna avesse riposto su di lui estrema fiducia,

però, non ha esitato a maltrattare il 54enne, segregandolo in casa,

picchiandolo anche con un bastone e costringendolo a vivere in pessime

condizioni igieniche.

Le indagini della Polizia, avviate la scorsa estate, a seguito di preoccupazioni

paventate da alcuni vicini, hanno consentito di acquisire prove circa le

continue percosse subite dalla vittima, ricoverata in ospedale, tra l’altro,

anche per la frattura della V e VI costola, dopo essere stato percosso.

 L’Ufficio GIP della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, a

seguito dell’articolata attività d’indagine dei poliziotti, ha emesso nei

confronti di MARGIONE un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti

domiciliari che, nel pomeriggio di ieri, è stata eseguita dagli agenti.  La

vittima, dopo l’interessamento del parroco del quartiere, è stata condotta in

una casa di cura in Giugliano in Campania, ove potrà ricevere le cure

adeguate

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteSan Giorgio, piazza Troisi: nuovo taxi-call
SuccessivoScafati, Michele Raviotta si candida a sindaco
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio. Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità. Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.

Lascia una risposta