Serie C regionale, Girone A e B tra alti e bassi

190

GIRONE A – Techmania Bellizzi sempre più lanciato. Il team gialloblù ha espugnato il difficile campo dell’Itra Group Matera con il punteggio di 57-73. Dopo una prima parte di gara in equilibrio, coach Luca Poderico ha ordinato ai suoi uomini di disporsi a zona, riuscendo così ad allungare sull’avversario, che non è più riuscito a rientrare in partita. Da sottolineare le prove offensive di Palmentieri (18) e Malpede (13), tra i migliori in campo. Il successo rappresenta il terzo consecutivo per il team gialloblù, che, da matricola della categoria, si sta invece dimostrando tra le migliori dell’intero girone. Prossima sfida domenica prossima (ore 18:30), al PalaBerlinguer, contro l’altra imbattuta capolista del girone, Al Delfino Mugnano.

Prima sconfitta stagionale per il C. A. P. Nola, arrivata con il risultato di 68-66 sul campo del V. B. F. Casavatore. La sfida è stata equilibrata e decisa nelle battute conclusive. Gli ospiti hanno tanto su cui recriminare: geometrie non perfette, cattive percentuali,  troppe palle perse, pochi taglia fuori, difesa molle dal perimetro. L’assenza di un play esperto come Gulemì si sta facendo sempre più sentire e a poco sono serviti i centri di Mascolo (15), Esposito (12), Federici (20) e Riccio (13). La truppa di coach Tufano tornerà in campo sabato (ore 18:30), tra le mura amiche, contro il Meomartini Benevento.

Ancora uno stop per il neopromosso Basket Volla. La compagine partenopea, dopo tre turni di campionato, è ancora a secco di vittorie. L’ultima sconfitta è arrivata domenica sul campo del Meomartini Benevento, per 77-49. I sanniti hanno dominato il match in lungo e in largo, senza mai mettere in discussione il risultato finale. I vollesi, in piena crisi di gioco e di risultati, hanno bisogno di trovare quanto prima i due punti, per sbloccarsi e risollevarsi. Arriva però nel momento sbagliato la sfida con la Pol. Casaurea Casoria, in programma per domenica (ore 19:00) al PalaCaravita di Cercola (Na), perché gli ospiti rappresentano una delle squadre meglio allestite del girone.

GIRONE B – Conserva la propria imbattibilità stagionale la Nuova Pol. Stabia. Contro una Megaride Napoli mostratosi un vero osso duro, gli uomini di coach Roberto Castaldo hanno avuto vita difficile, ma sono riusciti comunque ad imporsi 67-64 e a conservare la vetta solitaria ed indiscussa del girone. Degne di nota le prove di Campanile (24), Somma (12) e Gaudino (11), autentici trascinatori. «Credo che questa volta abbiamo dimostrato la nostra vera forza. Dopo aver subito la rimonta – ha dichiarato il play Andrea Somma (in foto) – ci siamo ricompattati e abbiamo reagito alla grande, soprattutto in difesa». Nel prossimo turno, la compagine della Città delle Acque farà visita alla Partenope Napoli (sabato, ore 20:30), per continuare nella sua striscia di risultati positivi.

Terzo successo consecutivo, dopo quattro turni di campionato, per la Folgore Nocera. Quello conquistato domenica scorsa sul campo della Pall. S. Maria a Vico è stato il successo più corposo arrivato in questa stagione, suggellato da un 46-68 che la dice lunga sull’andamento di una gara, che è stata praticamente sempre in mano ai viaggianti, ben messi in campo da coach Gino Dello Iacono, che aveva preparato il match in ogni suo piccolo particolare, con un certosino lavoro settimanale in allenamento. Domenica prossima, i molossi osserveranno un turno di riposo, come previsto dal calendario, ed avranno modo di godersi la vittoria e preparare con calma la sfida di domenica 28 ottobre (ore 18:30) sul parquet del Pielle Matera.

Ancora una sconfitta per l’A. P. Cercola, stavolta in casa per mano della Virtus Arzano (65-73). Se non fosse stato per la vittoria a tavolino (0-20) nella prima di campionato contro la Pall. S. Maria a Vico, oggi i vesuviani sarebbero ancora fermi a quota zero punti. Una crisi dalla quale dovranno provare di uscire quanto prima, magari già dal match di domenica (ore 18:00) sul campo della Megaride Napoli.

Antonio Pollioso

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta