Pagani: disagi per la raccolta del secco

198

Ore di attesa e di emergenza per Pagani già alle prese con la nota vicenda dei lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 1 che attendono di riscuotere le spettanze del mese di ottobre. Lo Stir di Battipaglia resta chiuso ed è subito emergenza. Infatti l’ente, commissariato, invita la cittadinanza ad evitare di depositare i sacchetti di secco indifferenziato fino a martedì. I problemi dello Stir sono comunque da mettere in relazione, secondo i responsabili dell’ente, a rallentamenti dell’inceneritore di Acerra. E come un cane che si morde la coda, il secco indifferenziato non sarà prelevato dagli operatori del Consorzio di Bacino Sa 1. Il fermo dovrebbe durare appunto fino a martedì prossimo anche se non sono esclusi ulteriori disagi dovuti agli impianti che raccolgono il secco indifferenziato. Non ci sono problemi invece per le altre tipologie di rifiuti quali umido, carta e cartone, anche plastica e metallo saranno prelevati. La raccolta rifiuti è diventato un vero problema per i paganesi che si somma alle solite emergenze rappresentate da discariche a cielo aperto e cumuli di rifiuti ingombranti abbandonati pericolosamente lungo le strade cittadine. Intanto i problemi per il consorzio di bonifica aumentano, ora è alle prese con la penuria di carburante che nei giorni scorsi scarseggiava e lo sfratto per la sede di via Filettine. La questione è stata al centro di un summit tenutosi al Comune alla presenza del commissario del Consorzio Fabio Siani e della triade commissariale di palazzo San Carlo. Un nuovo incontro è previsto per mercoledì in comune alla presenza anche del legale della famiglia Riccio, proprietaria dell’area destinata al cantiere del Consorzio a Pagani. Consorzio che dovrebbe essere sciolto entro il 2012, tempo necessario per capirne le sorti. Infine buone notizie per i lavoratori: l’ente assicura che è stato effettuato il bonifico di 160mila euro a favore del Consorzio di bacino Sa 1 che provvederà così a pagare i suoi dipendenti.

Giuseppe D’Apolito

Share

Lascia una risposta