Napoli, Cumana e Circumflegrea chiuse per malattia

179
“Per noi è inaccettabile – dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e lo speaker radiofonico Gianni Simioli – il blocco dei treni di Cumana e Circumflegrea per la malattia improvvisa e contemporanea della maggior parte dei dipendenti. Capiamo le ragioni di chi protesta perchè non ha ricevuto lo stipendio di novembre ma deve rispettare anche i pendolari e gli utenti che casomai la paga non la vedeno da molto più tempo e che senza i treni non possono raggiungere il posto di lavoro. Queste forme di “sciopero selvaggio” per noi sono fuori legge e chiediamo alle aziende di perseguire eventuali irregolarità, medici compiacenti e falsi certificati. Non è in questo modo che si crea il consenso popolare attorno ad una giusta vertenza per il trasporto pubblico e i diritti dei lavoratori. Inoltre non capiamo perchè il Presidente della Regione Caldoro non ha ancora rimosso i vertici di Eavbus che hanno portato l’ azienda al fallimento e come mai i commissari nazionali nominati da mesi non sono ancora entrati in carica. In ogni caso siamo tutti mobilitati per il Basta day del 12 dicembre che sarà trasmesso in diretta su Radio Marte Stereo. Chiederemo l’ adesione di tutti i campani per gridare “basta” a questo scandalo inaccettabile”.
Share

Lascia una risposta