Anno nero per Torre Annunziata e le festività: anche per Natale si rischia di rimanere al buio

163

Se per il 22 ottobre si era riusciti, attraverso un finanziamento speciale, a trovare i soldi necessari per garantire sufficienti addobbi per la città, ciò, purtroppo, non avverrà per il 25 dicembre. 

Infatti, nell’ultimo consiglio comunale è stato proprio l’assessore comunale ai grandi eventi, Giuseppe Raiola, a manifestare l’impossibilità di procedere con l’istallazione di luminare tra le strade cittadine per mancanza di fondi. 

Una festa spogliata dei suoi colori che, probabilmente, obbligherà gli oplontini a “emigrare” verso i comuni limitrofi dove, già dai primi del mese, si respira l’aria natalizia. Ciò ricadrà sui commercianti torresi che, oltre alla crisi economica, dovranno fare i conti anche con l’inadeguatezza dei dirigenti comunali incapaci di trattenere, attraverso l’organizzazione di eventi, sia la propria popolazione, sia di attirarne dell’altra dalle zone confinanti. 

Torre Annunziata dovrà accontentarsi, quindi, dei piccoli mercatini di piazza Cesaro e del presepe folkloristico organizzato dal 27 al 29 dicembre che fungerà da piccola coperta per un Natale trascorso, da nuda, al freddo. 

Marco Seppone

Share

Lascia una risposta