A Brusciano grande successo del “Concerto di Natale” promosso dalla Pro Loco

243

Nel giorno di Santo Stefano, a Brusciano si è tenuto il “Concerto di Natale” tradizionalmente offerto alla comunità locale dalla Pro Loco che quest’anno ha compiuto i suoi 17 anni di attività.

Il coinvolgente evento culturale e spettacolare  ha visto protagonista  la “Compagnia Musicale Daltrocanto” diretta da Antonio Giordano.

L’evento è stato organizzato dai soci della Pro Loco, il musicista Enzo Di Monda ed il cantante Gigi Carosone, presentato dal sociologo Antonio Castaldo che ha indicato il gruppo come “detentore di una missione di ricerca storica e culturale il cui repertorio abbraccia canti che partono dall’Unità d’Italia ai giorni nostri percorrendo i tratturi umani, sociali e religiosi, dei popoli del nostro Meridione, triste e bello, sofferto e resistente, orgoglioso e sognante, imprecante ed orante, migrante e stanziale, indigeno ed universale, pastore e zampognaro, poeta e cantante, sconfortato e speranzoso, che in questi giorni del Natale si raccoglie intorno al grande e piccolo presepe, dell’umanità e della propria famiglia, cogliendo il Messaggio della Salvezza che Dio manda attraverso il Bambinello Gesù”.

Questi i brani presentati: Pastorale a due ciaramelle, Nascette lu Messia, La ‘nferta, Madonna del Monte Gelbison e Tarantellina, Rosa d’argiento, Novena cantata, Tarantella Daltrocanto, Stella d’argiento, Leggenda del lupino, Pasorale di Colliano, Fai la nanna, Quanno nascette Ninno, Madonna delle Grazie, Novena a Gesù e Tirlitì.

Con il leader carismatico, alle zampogne, Antonio Giordano, vi erano: Bruno Mauro, direttore musicale, alla chitarra; Cristian Brucale, voce e percussioni; Luca Lanzara con mandola, mandolino e chitarra battente; Alessandro Ferrentino con strumenti a corda del panorama europeo; Flavio Giordano, figlio d’arte, al basso acustico ed elettrico; Martino Brucale poliedrico suonatore di flauto, sax, zampogna e ciaramella; Paola Tozzi, potente, affascinante voce; Floriana Attanasio, voce narrante, al canto, al ballo alla tammorra, organetto e ciaramella; Carlo Del Galdo, compagno di danza; Mariella Rocco all’organizzazione. Con tutti costoro all’opera lo spirito del Sud aleggiava su tutta l’incantata platea nel Centro Parrocchiale San Sebastiano Martire di Brusciano messo a disposizione dal Parroco Don Salvatore Purcaro.

Nel suo saluto il Presidente della Pro Loco Brusciano, Sebastiano Piccolo, ha sottolineato la presenza e la costante attività associativa che “eleva il grado culturale, civile e sociale della nostra comunità”. Don Salvatore Purcaro ha ricordato che il 2012-2013 è l’Anno della Fede e “come la fede, anche la cultura va trasmessa alle nuove generazioni e la Pro Loco lo fa con un repertorio da tramandare”.

Lascia una risposta