Dipendenti Tess: la Regione decide di avviare le procedure di mobilità

219

L’assemblea dei soci di Tess Costa del Vesuvio, su indicazione della Regione Campania ha deliberato l’avvio delle procedure di mobilità per tutti i 28 dipendenti della società.

“Si tratta di una decisione grave e preoccupante – commentano i lavoratori e le lavoratrici Tess – che contraddice tutti gli impegni presi sulla ricollocazione  dei lavoratori”.

In attesa di conoscere le motivazioni di un atto che prefigura scenari drammatici, i lavoratori, che da mesi non percepiscono lo stipendio, hanno deciso di proseguire lo stato di agitazione proclamando lo sciopero.

Nei prossimi giorni insieme alle OO. SS. di categoria e confederali saranno intraprese ulteriori iniziative finalizzate a trovare una soluzione per tutti i dipendenti, così come da impegni presi dal Presidente Caldoro e dall’Assessore Nappi.

Share

Lascia una risposta