Santa Maria la Carità, Sabatino (Pd): “Amministrazione fallimentare”

332

comune Santa MariaOpere pubbliche, arredo urbano e dissesto stradale, il capogruppo PD Gennaro Sabatino interviene a pochi giorni dal termine del 2012 per tracciare un bilancio di fine anno piuttosto negativo per la cittadinanza del Comune di S. Maria la Carità: “L’anno appena trascorso è stato un anno molto impegnativo dal punto di vista politico e amministrativo per il PD sammaritano, durante il quale non abbiamo fatto sconti all’amministrazione Cascone, ponendo in essere un’opposizione dura, ma allo stesso tempo costruttiva. Purtroppo, per quanto riguarda la realizzazione delle grandi opere, il 2012 non è bastato per vedere finita nessuna delle opere annunciate ormai da anni, quali il campo sportivo, la zona industriale, il cimitero e la caserma dei carabinieri. Infatti – ha continuato Sabatino – il campo sportivo resta tutt’ora in attesa di essere completato, il cimitero è ancora in fase di profonda stasi dopo la vicenda dell’interdittiva antimafia e l’area P.I.P. attende di essere finalmente definita nella sua funzionalità complessiva. Allo stesso modo, anche le altre opere annunciate, come i marciapiedi di via Visitazione e i lavori all’interno del parcheggio comunale, scontano pesantissimi ritardi costringendo l’amministrazione comunale a giustificarsi ogni volta con scuse diverse. Inoltre, anche sotto l’aspetto della raccolta differenziata il 2012 ha segnato un arretramento consistente nelle percentuali di raccolta effettuata dal nostro Comune, facendosi sorpassare dagli altri Comuni nell’elenco dei comuni virtuosi, nonostante i costi della TARSU aumentino sempre di più per ogni famiglia sammaritana, anno dopo anno. Per quanto riguarda la vivibilità e il decoro urbano, abbiamo più volte segnalato nel corso di quest’anno all’amministrazione comunale Cascone, diverse situazioni insostenibili riguardanti i marciapiedi invasi dalle erbacce nelle periferie, le buche nelle strade, l’estrema precarietà delle condizioni del nostro arredo urbano, evidenziato anche dalle tante panchine arrugginite”. Sul fronte delle politiche sociali il PD sammaritano ha chiesto insistentemente di intervenire in favore delle fasce deboli: “Abbiamo chiesto che venissero potenziati i servizi sociali mediante interventi mirati a sostenere le famiglie bisognose, i diversamente abili e gli anziani. Per quanto attiene all’attività svolta in consiglio comunale, in qualità di capogruppo dell’opposizione ho presentato numerose interrogazioni e interpellanze finalizzate all’ottenimento di risposte da parte dell’amministrazione comunale a riguardo di varie problematiche di interesse generale, che tutt’ora restano inevase. Pertanto, obiettivamente, posso affermare che il 2012 è stato un anno deludente dal punto di vista politico-amministrativo per la nostra S. Maria la Carità e il malcontento dei cittadini è tangibile, perché troppe volte sono state fatte promesse puntualmente disattese: l’alleanza per le larghe intese con il gruppo autonomo capeggiato dal presidente Peppe Alfano non ha portato i frutti sperati, se non qualche poltrona da spartirsi per gli interessi di parte. Ormai ci avviamo alla scadenza di questa consiliatura e presto il sindaco Cascone sarà chiamato a fare il bilancio complessivo di questa lunghissima esperienza amministrativa. Il PD guarda con estrema sfiducia alle politiche intentate da questa amministrazione Cascone che cerca di tirare a campare, attraverso la formazione di una grossa maggioranza, simile a un grande carrozzone, dove trovi tutto e il contrario di tutto. Il PD crede nella politica della serietà e non in quella del trasformismo e dell’opportunismo: per questo motivo stiamo lavorando per creare la futura alternativa amministrativa a questa classe dirigente vecchia e inadeguata, attraverso il coinvolgimento di forze giovani e nuove che possano incarnare un nuovo cambiamento per la politica sammaritana”.

Vincenzo Vertolomo

Lascia una risposta