Ancora polemiche dopo Ischia-Puteolana

178
puteolanaLa Puteolana 1902 in riferimento al comunicato stampa diffuso dalla società Ischia Isolaverde ci tiene a precisare quanto segue:
“La Puteolana 1902 Internapoli ci tiene a ribadire di non aver nulla nei confronti l´Ischia Isolaverde come già ribadito nel comunicato diffuso ieri – afferma Franco Di Marino, presidente del club granata -. La nostra società non ha mai preso in considerazione decisioni di gioco che riguardano la direzione arbitrale purché fatte nei principi del rispetto del gioco del calcio e in buonafede. Ma il ricorso che abbiamo presentato è una questione di rispetto nei confronti innanzitutto dei tifosi della Puteolana, dei calciatori della nostra squadra e della società che dirigo che con sacrifici sto portando avanti questo campionato e un progetto. Noi non discutiamo la forza dell´Ischia Isolaverde, principale candidata alla vittoria del campionato a cui noi gli auguriamo di arrivare al più presto al traguardo, ma il nostro è un atto dovuto perché ci troviamo di fronte ad una persona come l´arbitro Proietti di Terni che ha diretto in maniera confusionaria ma soprattutto in malafede la partita di sabato dal primo all´ultimo minuto. Le foto pubblicate sul sito dell´Ischia Isolaverde fanno riferimento al 30´ del primo tempo ma nell´occasione il direttore di gara ammonisce solo il portiere Ciccarelli, mentre,Conte risulta essere da paciere tra l´arbitro Proietti e lo stesso nostro portiere, come d´altronde dimostrano le immagini televisive in nostro possesso, immagini di televisioni incluse nella lista delle emittenti autorizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti, che abbiamo inviato al Giudice Sportivo nel ricorso. Nelle foto pubblicate dall´ufficio stampa dell´Ischia Isolaverde è evidente che l´indice dell´arbitro Proietti si riferisce al portiere Ciccarelli e non a Conte che al contrario cerca di placare gli animi, d´altronde quella di Ciccarelli al 30´ del primo tempo è l´unica ammonizione esatta segnata dal signor Proietti sul referto sia in nostro possesso che in quello dell´Ischia Isolaverde. Anzi, nel caso dell´Ischia Isolaverde mi sentirei parte lesa visto che al momento dell´espulsione di Conte il risultato era di 1-0 in loro favore e la mia squadra era in fase di recupero contro la compagine più forte del girone e prima della classe, percui, ancora di più svantaggiata”.
Con questo comunicato la Puteolana 1902 ci tiene a CHIUDERE OGNI ULTERIORE FORMA DI POLEMICA, ribadendo di voler far valere i propri diritti ed interessi sia nella giustizia sportiva ed eventualmente in quella ordinaria.
Puteolana 1902 Internapoli
Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta