Night temptation…

337

21890-800w«L’attesa è un incantesimo… Sono innamorato? Sì, poiché sto aspettando». Un frammento di un “discorso amoroso” dove la penna di  Barthes sottolinea l’innamoramento e il tempo dedicato al rito della preparazione dell’incontro. Un rito carico di seducente magia dove il corpo diventa oggetto d’amore per l’altro pronto a incantarlo, attrarlo e incatenarlo. Usando, come “pozione magica” di questo incantesimo, make-up (iper)femminile, glamourous e accurato; che faccia capire al maschio che si è fatta bella proprio per lui.
images (48)untitledIngredienti adatti:  cromie pas(s)ionarie del  nero, dell’antracite e del rosso; formule sticky per una pelle velvet; il tutto condito da una cura maniacale del dettaglio.
Effetti speciali e scelta accurata delle textures per il maquillage all night long. E per affrontare una serata ad altro tasso di seduzione, ecco alcuni step by night.
– Body care: la pelle vellutata è un must prima di una serata fatale. Quindi scrub levigante e crema profumata.
-All night long: per un volto fresco e luminoso fino all’alba, applicare prima del tcoralista2rucco una luxury mask capace di dare una sferzata di visibile energia la volto e tanta idratazione. Subito dopo primer liftante ( ottimo Studio Secretes Professionel di  L’Oréal, per togliere stanchezza e mantenere inalterato il trucco per ore. 
Si passa al fondotinta: fluido, seguito da un velo di cipria per fissare il risultato. Quindi, punti luce con un concealer chiaro ed illuminante ( touche éclat di ysl), per splendere.
Per un trucco long lasting vale sempre il trick dello spruzzo dell’acqua termale sul viso, prima di uscire. Toglie l’effetto poudré, restituendo luce alla pelle, fissando il make up.
-Long lashes: perfette le ciglia finte all’angolo esterno dell’occhio, per accentuare lo sguardo. Sguardo mai carico, evitando  un make-up too much che spaventa. Sì alla matita nera, che “colando” crea l’inevitabile effetto smoky eyes, sensuale, che carica lo sguardo di mistero. Se si vuole evitare l’effetto “colante” bisogna evitare la matita a favore dell’eye-liner: una riga disegnata sulla palpebra preparata con un concealer picchiettato sulla zona. Polvere ton sur ton, della gamma dei brown o dei neri/grigi, per fissare la riga di eye-liner.
2_miles_aldridge_post1-Soft touch: meglio evitare per il viso le formule cremose: si rischierebbe una pelle impastata. Puntare su polveri dosate con mano leggera.
-Hot touch: quello strong del colore scelto per le labbra. Vestite di sera, fiammanti; provocanti e glam , porporine. E perchè siano a prova di baci, meglio rifinire le labbra con una matita di mezzo tono più scura del proprio lipstick, poi un velo di cipria, quindi rossetto steso con il pennello, per scaldare le particelle illuminanti. 
No deciso al look perfetto da ballo delle debuttanti. Make up e acconciature non devono essre rigide e impettite. Niente lacca o gel. Meglio capelli scomposti, sciolti o raccolti, ma setosi e morbidi al tatto.
Labbra cariche di promesse, sguardi hot e allo stesso tempo innocenti. Con la complicità di polveri e creme, ci si sente ancor più sexy. E pronte per la night temptation…  

M.Chiara D’Apolito

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta