Puteolana: tutto per la salvezza

224

puteolanaUn altro passo in avanti verso la salvezza per una coriacea Puteolana che non va oltre lo 0-0 nella sfida contro il Taranto. Una partita condizionata dalle pessime condizioni del manto erboso del “Conte” che ha condizionato molto il gioco tra le due formazioni. Il tecnico Sorrentino doveva fare a meno dei difensori Imbriaco e Signore e presentava un’inedita coppia centrale con D’Agostino e Luongo. La Puteolana ha l’occasione per sbloccare il risultato all’8 con una punizione in area ma D’Agostino spara addosso alla barriera. Poi, Ciccarelli compie un miracolo su un tiro di Vicedomini al 13’. Il match scivola per tutta la prima frazione senza grosse emozioni. Nella ripresa i flegrei hanno due ghiotte occasioni al 7’ con un fendente dalla distanza di Conte, il migliore in campo per i diavoli rossi, che sibila il palo e un minuto dopo con un tiro di Napolitano di pochissimo a lato. Nel finale ancora Ciccarelli sventa su una conclusione di Molinari, mentre, i diavoli rossi hanno reclamato nel recupero per un sospetto rigore non concesso per un atterramento in area di Letizia. Domenica prossima per i flegrei una sfida delicata in casa del Fortis Trani.

 

INTERVISTE

 

POZZUOLI. Soddisfazione e un po’ di amarezza per il pareggio contro la compagine pugliese nel dopo gara in casa granata. “Sono soddisfatto della prova offerta dalla squadra anche se sono convinto che con un po’ più di cattiveria potevamo portare a casa i tre punti – dice il tecnico Corrado Sorrentino -. Mi è piaciuto l’approccio che abbiamo avuto al match e le prove offerte da D’Agostino e Luongo come coppia centrale difensiva. Ma in generale sono soddisfatto di tutto il gruppo. Occasione persa? Beh, è scontato dire che l’intera posta in palio avrebbe fatto più piacere ma giocare su questo manto erboso è davvero difficile con un terreno di gioco al limite della praticabilità dove non si riesce a fare più di due passaggi. Un’ulteriore punto a nostro sfavore questo che lottiamo per salvarci. Domenica scorsa a Francavilla abbiamo giocato su un terreno in perfette condizioni dove una squadra tecnica come la nostra rende molto di più. Il bomber Riccio? Marco ha giocato bene e si è dato da fare in attacco cercando più volte la via del goal senza fortuna. Il cammino per raggiungere la salvezza è ancora lungo ma la centreremo senza passare per le forche caudine dei play out”.

Il tabellino

PUTEOLANA     0

TARANTO          0

PUTEOLANA (4-4-2): Ciccarelli 6,5; Sabia 6 Luongo 6,5 D’Agostino 6,5 D’Ascia 6; Napolitano 6,5 (22’st Lepre 6) Scognamiglio 6 Conte 7 Loiacono 6 (1’st Murolo 5,5); Riccio 6,5 (11’st Borrelli 6) Letizia 5,5. A disp. Alcolino, Simioli, Formisano, Di Mase All. Sorrentino

TARANTO (4-4-2): Maraglino 6,5; Rosato 6 Prosperi 6,5 Terrenzio 6 Stigliano 6; Catalano 5,5 Cordua 6,5 Vicedomini 6 (28’st Fumai sv) Bongermino 6 (45’st Brancato); Molinari 6 (32’st El Ouazni 5,5) Mignogna 6,5. A disp. Costantino, Grieco, Bionfo, Gnoni All. Pettinicchio

ARBITRO: Fourneau di Roma 1

NOTE: Giornata piovosa. Spettatori 500 circa. Ammoniti: Napolitano (P), Conte (P), Murolo (P), Prosperi (T). Angoli: 5-5. Recuperi: 2’pt, 4’st.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta