Pareggio a Castellammare tra Juve Stabia ed Ascoli

240

Juve Stabia AscoliFinisce 1 a 1 fra Juve Stabia e Ascoli con le emozione tutte concentrate negli ultimi minuti. Murolo illude le Vespe visto che all’ultimo tuffo Zaza punisce la Juve Stabia con una rete in sospetto offside. Davvero un peccato visto che la Juve Stabia con una vittoria si sarebbe proiettata in zona play off. C’e’ da dire che sull’ultima azione che ha visto il gol dell’Ascoli la difesa si e’ distratta.


La Juve Stabia si dispone con il 4-3-3 con il ritorno in attacco dal primo minuto di Jerry Mbakogu. Fuori per scelta tecnica Bruno e Scognamiglio. Zito infortunato. Tra i pali c’e’ di nuovo Nocchi. L’Ascoli si propone con il 3-5-2 con in attaco l’ex Zaza e l’esperto Soncin.

Nei primi 15 minuti c’e’ il predominio territoriale della Juve Stabia ma non ci sono grosse emozioni tranne un tiro di Caserta dalla distanza in apertuta di match.

Al 25′ incursione di Acosty sulla destra in area, ma il cross non trova nessuno a ribardirlo in rete. Al 28′ sospetto tocco di mano di un difensore ascolano in area ospite su testa di Murolo da punizione da destra, ma l’arbitro fa proseguire. Al 36′ bellaa zione di Mbakogu sulla destra, palla ad Agyei in area ospite, ma il giocatore stabiese e’ impreciso nella conclusione. Al 39′ ci prova Acosty con un sinistro a giro in area, ma la palla e’ fuori. Il primo tempo, senza grossi sussulti, termina 0 a 0 dopo 2 minuti di recupero. Juve Stabia sterile in attacco, Ascoli ordinato in difesa ma poco pungente in contropiede.

Ad inizio ripresa al 3′ Doninelli ci prova dal limite,palla di poco alta. Al 12′ palla gol dell’Ascoli: punizione dalla destra, testa di Peccarisi per Di Donato che al volo in area per poco non beffa Nocchi. Ascoli piu’ determinato ed intraprendente nel secondo tempo. Mister Braglia a metà ripresa mette dentro Cellini ed Improta al posto di Mbakogu e Verdi per cercare più brio in attacco. Al 25′ percussione di Mezavilla che entra in area ascolana ma la sua conclusione va di poco a lato. Al 28′ doppia occasione per la Juve Stabia: Acosty fa un ‘ottima azione sulla destra , cross al centro area dove Mezavilla colpisce al volo, Maurantonio para alla grande , riprende Mezavilla e Maurantonio fa un altro miracolo. La Juve Stabia attacca nel finale ma l’Ascoli fa muro in difesa. Al 44′ giallo-blu in vantaggio: cross di Baldanzeddu da punizione e gran colpo di testa di Murolo a centor area che batte Maurantonio. Al 47’ pari dell’Ascoli : Zaza in rovesciata in area beffa Nocchi in sospetto fuorigioco. Finisce 1-1 con tanto rammarico per la Juve Stabia.

Tabellino

Juve Stabia ( 4-3-3): Nocchi 6; Baldanzeddu 6,5, Figliomeni 6, Murolo 7, Dicuonzo 6; Agyei 5,5 (13’st Mezavilla 6,5), Doninelli 6,5, Caserta 6; Acosty 5,5, Mbakogu 5,5 (23’st Cellini 6), Verdi 5 (24’st Improta 6). A disp.: Seculin, Martinelli, Suciu, Jiday. All.: Braglia 6

Ascoli (3-5-2): Maurantonio 7; Ricci 6, Peccarisi 6,5,Prestia 6; Scalise 6 , Di Donato 6, Loviso 6,5, Fossati 5,5 (1′ st Russo 6), Pasqualini 6; Zaza 6,5, Soncin 5,5 (30’st Feczesin 6). A disp.: De Bellis, Faisca, Legittimo, Conocchioli, Capece. All.: Silva 6

Arbitro: Pasqua di Tivoli 6

Guardalinee: Longo di Paola-Di Iorio di Verbania

Quarto uomo: Dei Giudici di Latina

Marcatori: 44′ st Murolo (J) , 47′ st Zaza (A)

Ammoniti: Zaza (A), Murolo (J), Mbakogu (J), Di Donato (A), Loviso (A)

Note: spettatori 1986 ( paganti 563,abbonati 1405) per un incasso totale di 23.345 euro . Angoli 10-2. Recupero 2’pt – 3′ st

Domenico Ferraro

Lascia una risposta