Frattamaggiore: scooter rapinati a mano armata, presi i responsabili

862

poliziaGli agenti del Commissariato Frattamaggiore hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Marco Grimaldi Capitello e Gaetano Capasso, pregiudicati, 27enni residenti in Cardito, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, dei reati di rapina aggravata, porto abusivo di arma da fuoco, spari in luogo pubblico. A seguito di un intensa attività investigativa, alla luce dei fatti che lo scorso 22 marzo portavano al fermo per ricettazione di  Michele Casaburo perché sorpreso in possesso di alcuni motocicli rubati di cui uno scooter “T –Max” appena rapinato in Giugliano, i poliziotti ieri sera hanno fermato i due 27enni ritenuti gli autori di due rapine. Una, risalente allo scorso 22 marzo quando Capasso e Capitello, in sella ad uno scooter, in Giugliano rapinavano uno motociclo “T-Max“ ad una giovane coppia esplodendo poi anche un colpo d’ arma da fuoco a scopo intimidatorio; l’ altra, con lo stesso modus operandi, perpetrata mercoledì scorso, in Sant’Antimo,  ai danni di una donna alla quale rapinavano i gioielli in oro che indossava. Pertanto, a seguito dei particolari forniti dai malcapitati e dall’intensa attività info-investigativa, gli agenti sono risaliti all’identità dei due rapinatori, riconosciuti poi anche dalle stesse vittime. Ieri pomeriggio, i poliziotti hanno rintracciato i due uomini presso le proprie abitazioni  e li hanno bloccati. Per i due malviventi si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale. Proseguono le indagini al fine di accertare se gli stessi si siano resi responsabili di altre rapine avvenute in zona.

Capasso Gaetano Grimaldi Capitello Marco

Lascia una risposta